Gabetti
Breaking News
Camerota aderisce a ''M'Illumino di Meno''. Luci...
La Lista Insieme presenta a Lentiscosa i propri...
Fortunato lascia Forza Italia. Il Sindaco di...
Asili nido, la Regione Campania stanzia 38...
Celle di Bulgheria, un milione e 345mila euro per...
Il M5S presenta i candidati alle elezioni nel...
Alfieri e diversi sindaci del Cilento a Camerota...
Battiti di Pesca in acqua dolce! Trout winter...
Il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e...
La Scuola del Design del Politecnico di Milano...
San Giovanni a Piro: 40esima edizione per il...
La proposta di Sara Infantini: Anche a Camerota...
Stazione 'Centola-Palinuro-M. di Camerota',...
A Pompei e Paestum viaggiando su un treno storico
Il Comune di Camerota aderisce all'iniziativa...
Anna Maria Maiorano candidata alla Camera: Sono...
Quarta la Cilento Run sulle strade della Penisola...
'Non possiamo rinunciare alla verita'! Giustizia...
Verita' e giustizia per il Sindaco Pescatore...da...
A San Giovanni a Piro due incontri di...
1,058 miliardi di euro per l'edilizia scolastica....
Dissequestrata la banchina di sopraflutto del...
Infantini: ''Piu' forze dell'ordine per il...
Grandissimo risultato della Cilento Run a Napoli:...
Elezioni 2018: avviso agli elettori dal Comune di...
Rai 1 nel Cilento con la trasmissione Paesi che...
Cilento Run alla Half Marathon di Napoli,...
Il Comitato Almenolacqua chiede un incontro al...
Furto al bar della stazione di Sapri
Inizia il conto alla rovescia: meno 100 giorni...
Camerota, a tutti i neonati la lettera del Sindaco
Trasporti, Cilento & Diano Express:...
Il Comune di San Giovanni a Piro indice la II ed....
Siringa e sangue nel bagno del treno, la denuncia...
Scario, raccolti 21 sacchi d'immondizia durante...
A Nocera la Cilento Run trionfa all'esordio! foto...
Eugenio Cioffi eletto Presidente della sezione...
L'arbitro cilentano Maria Marotta tiene una...
Nasce 'Pulsaria Tennis Club' a Torre Orsaia, nel...
Omicidio Vassallo, indagini prossime alla...
Parte oggi la Scuola del Vangelo per la Forania...
Nuovo bando per recuperare e valorizzare i beni...
Resto al Sud: incentivi per i giovani...
Pro Loco San Giovanni a Piro - Bosco: aperte le...
Il Premio Letterario Roccagloriosa si prepara per...

Alla citta' di Matera il Premio Ortega 2017, "Esempio di riscatto e di fiducia per tutte le aree interne del sud Italia"



Si è svolta a Matera, sabato 10 giugno alle ore 12.30, l’edizione 2017 del Premio Ortega, ideato dal Rotary Club Sapri-Golfo di Policastro e da decenni annualmente celebrato nel piccolo borgo cilentano di Bosco, laddove l’artista spagnolo ha trascorso gli ultimi venti anni della propria vita.

Quest’anno, disattendendo il protocollo di routine, il Premio si è svolto nella splendida città lucana tra le rughe dell’altopiano della Murgia, ove il Maestro Ortega ha inaugurato il suo lungo soggiorno nel Sud Italia, forzatamente lontano dalla sua amata Spagna perché militante antifranchista.

Nella magica cornice della Casa di Ortega, situata nel Sasso Barisano in via San Nicola del Sole, alla presenza del Sindaco di Matera Raffaello De Ruggieri, del ceramista Peppino Mitarotonda e degli amici rotariani del Club di Matera - con il quale, immediatamente prima, il Club Sapri-Golfo di Policastro si è gemellata nel nome di Ortega - si è entrati nel vivo della manifestazione.

Al cospetto dei pannelli “Madri addolorate”, “Libertà” e “La casa rossa”, il Premio è stato consegnato dal Presidente Rotary Club Sapri-Golfo di Policastro Giovanna Tripari al Sindaco Raffaello De Ruggieri. Affiancato dal Presidente del Club di Matera Antonio Braia, il Presidente Tripari dirà «Quest’anno abbiamo voluto consegnare il Premio Ortega alla città di Matera perché attraverso la sua elevazione a capitale europea della cultura è riuscita a riscattare l’intero Sud Italia e a trasmettere un grande messaggio di fiducia a tutte le sue aree interne. Il nostro Meridione sarà finalmente raccontato in maniera diversa ed irromperà sulla scena nazionale ed internazionale per i propri meriti, per la forza ed il coraggio delle idee, e non più solo per le proprie negatività. Poi – continua il Presidente del Club Sapri-Golfo di Policastro – Matera, come la nostra Bosco, è fortemente legata a Josè Ortega, di cui ne hanno condiviso la presenza. Entrambe sono state predilette dal Maestro quale rifugio dell’anima, e da lui pertanto abitate poeticamente; entrambe custodi dell’inestimabile eredità pittorica, umana ed emozionale del pintòr. - e conclude - Oggi, grazie ad Ortega e nel suo nome, vogliamo rafforzare il nostro legame alla città di Matera gemellandoci con il suo Club Rotary»

9 8 5

Altri articoli Associazioni

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login