Gabetti
Breaking News
Giornata degli alberi 2017 a San Giovanni a Piro...
Policastro: un ulivo in memoria di Dorotea e di...
''Malavita e Fiumi d'oro'', incontro con Nicola...
Sapri, l'acqua ritorna potabile
Il comitato territoriale SNOQ di Sapri per la...
Omicidio del Sindaco pescatore: la Fondazione...
In occasione della Giornata contro la violenza...
Cilento, tutto pronto per Adotta un ulivo
Camerota, Comune mette a disposizioni terreni...
Cilento di Corsa 2018, ufficializzate le 12 tappe
Inaugurato a Scario il nuovo parco giochi...
Consac sul servizio nel golfo di Policastro:...
La tecnologia digitale in Ortopedia ad Oliveto...
Camerota, il 25 novembre si accendono le...
Da Santa Marina richiesta di chiarimenti a Consac...
Sapri: acqua non potabile, arriva l'ordinanza del...
Camerota, il Sindaco Scarpitta: vi mostriamo come...
San Giovanni a Piro: cittadinanza onoraria al...
Salvo' bambina da annegamento: al dott. Gerardo...
Nuove e straordinarie scoperte archeologiche a...
Presentato il progetto di Palazzo Salerno
Crepa nel Castello di Policastro, ordinanza del...
Blitz antidroga nel basso Cilento
Sancita ufficialmente l'affiliazione tra Sporting...
Per la Giornata dell'Unita' Nazionale inaugurato...
104 anni di Felic(e)ita'!
Il Cineteatro Tempio del Popolo di Policastro e...
Inaugurata la Mostra ''I colori di Ortega tra...
Da San Giovanni a Piro le immagini in occasione...
All'eroe di Sparta, Giuseppe Tripari, dedicata la...
Fede, tradizione e pieta' popolare: Rosalia...
Corsa del Mito, ufficiale: si corre il 12 maggio...
Maria Cetrangolo prima eletta al Congresso...
Il terzino del Toro Cristian Molinaro partecipa...
Bellissima giornata di sport a Scario, Alessandra...
Rinvenuta lontra morta sulla Cilentana
Cilento Experience: un territorio da vivere. Tra...
La Rai sceglie Maratea per il Capodanno 2018

Fare Verde Cilento chiede di attivare il catasto degli incendi boschivi



In una lettera aperta ai sindaci del basso Cilento, l'Associazione Fare Verde Cilento ha chiesto l'attivazione del catasto degli incendi boschivi. 

"Quest’anno - scrivono i volontari nella missiva - , ancor prima che negli anni precedenti, a causa della lunga siccità, si è palesata l’emergenza incendi che distrugge ogni anno gran parte del patrimonio boschivo delle nostre belle zone. Per tale motivo il nucleo Cilento dell’associazione Fare Verde ha deciso di attivarsi per cercare nel suo piccolo di contribuire ad evitare i danni devastanti di questa calamità, prodotta scientemente dall’uomo, tramite una serie di azioni , la prima delle quali è proprio questa lettera aperta. Invitiamo, con la presente, - continua la lettera - ad attivare (o aggiornare, se già esistente) il catasto degli incendi boschivi, così come da normativa esistente, al fine di dissuadere i vandali, i piromani e altri a vario titolo interessati, dal proseguire il loro disegno criminale".

"Nei prossimi giorni i nostri attivisti volontari verranno nei comuni del basso Cilento, - concludono - prioritariamente in quelli costieri, a verificare il rispetto della normativa vigente e pubblicheranno poi i nominativi dei comuni rispettosi e di quelli omissivi in un dossier che stiamo approntando in merito, sperando così che con la vostra e la nostra azione il fenomeno distruttivo possa ridimensionarsi".

Comunicato stampa

 

Altri articoli Associazioni

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login