Gabetti
Breaking News
San Giovanni a Piro in lutto per la dipartita...
Cilento Run, i risultati dell'ultimo weekend:...
Al via la 15esima edizione della Transmarathon
Matricola zero zero uno
Gilio Iannone e Ilenia Rotaroberto conquistano la...
Licusati, 25esima Sagra del Cavatello Cusitano:...
Il 23 agosto a Policastro il primo Festival delle...
Storie...in Piazza accoglie Wanda Marasco (FOTO)
Lutto nazionale per il crollo del ponte di...
Anastacia annuncia: annullato il concerto di Sapri
Policastro Bussentino ospita il decennale della...
Dogtoilet: parte a Scario il progetto...
Concerti di Anastacia e Nino d'Angelo: domani la...
Diciottesima edizione del torneo di Tressette:...
Il 16 agosto al via la 14a edizione della Festa...
Guardia Costiera: circa 5 km di spiagge libere...
Camerota, Comune ottiene pioggia di fondi per le...
XIX Pellegrinaggio a piedi Policastro -...
Torna a splendere l'arte sartoriale alla...
Il Tornito fa il bis, conquistando il XIX Palio...
Lavoro ben fatto
Camerota, blitz dei vigili: via gli ombrelloni...
''Request to change famil'' miglior film assoluto...
Marcello Fois a San Giovanni a Piro per la...
Un incantevole viaggio nel Medioevo, tra...
Via del Pozzo o via Tragara? Pyros 230 in edicola
Nel Cilento torna ''E...Vivi Bulgheria'', la...
Camerota, i vertici della Bcc e l'Amministrazione...
Concorso di Poesia Pasquale Fortunato: primo...
Fisciano, lettera per scongiurare disagi agli...
Spiagge per disabili, il golfo di Policastro...
Un viaggio nelle Terre dei Romei Bizantini:...
Camerota, fermi e sequestri: sgomberata la pineta...
Cilento Run: Marialuisa Langella terza al Night...
Piano di Zona S9, la Coordinatrice Di Luca...
Spiagge Sicure, Scarpitta a Rainews24:...
Simona Magliano e Giuseppe Sorrentino vincono la...
Villammare, schiuse le sei uova di Corriere...
Santa Marina: richiesta di attivazione del...
Stanziola scrive al prefetto: ''Anche il Comune...
Piano di Zona S9, al via le domande per gli...
David Limentani di Roma conquista il sesto...
Sei uova da difendere! a Villammare...
Rete a banda ultralarga, a Napoli l'incontro per...
Storie...in Piazza, uscito il cartellone per...
Il centro storico di Lentiscosa si abbellisce di...
Il programma degli eventi dell'estate 2018 a San...
Il Museo Diocesano di Policastro Bussentino apre...
Estate nel Comune di Santa Marina, tutte le...
Il Vescovo De Luca indice la Visita Pastorale...
Eventi estate 2018 a Camerota: cultura,...
Francesco De Gregori, Luca Barbarossa e Luca...
EQUINOZIO D'AUTUNNO XIII edizione: anteprima 22...
Grande Concerto di Francesco De Gregori a Scario...

Gruppo Lucano Protezione Civile: dimesso il Presidente Giuseppe Priore



Giuseppe Priore, in seguito ad nota inviata  al Dipartimento nazionale della Protezione Civile, si è dimesso dalla carica di Presidente del Gruppo Lucano.

"Le motivazioni comunicate - leggiamo nel quotidiano La nuova Sud del 25 gennaio - sono riconducibili allo stillicidio di dinamiche da sempre segnalate ad ogni livello, note anche al grande pubblico, che hanno alla fine reso ingestibile ogni possibile ipotesi di lavoro da parte sua e dei volontari della protezione civile". "L’epilogo di questa quasi decennale vicenda - spiega la nota - si è improvvisamente manifestato a seguito di una decisione unilaterale da parte del dirigente dell’Ente Parco Nazionale del Pollino, che ha stabilito di non corrispondere le risorse a saldo delle attività antincendio condotte nel 2017, adducendo quale motivazione, non formalizzata, l’incapacità a prevenire i danni provocati dai piromani l’estate scorsa. Pertanto, senza alcuna preventiva comunicazione, rispetto a presunte colpevoli responsabilità, il presidente Priore è stato reso complice di fatto di disastro, punendo l'organizzazione nel suo complesso per non aver rispettato i parametri imposti dalla scrivania di turno".

"Le ripercussioni provocate al gruppo lucano sono gravi - continua il documento - in quanto già costretto ad anticipare ingenti risorse proprio per portare avanti lo sforzo operativo, si trova adesso a non poter far fronte alla liquidazione del dovuto ai soggetti commerciali posti in attesa di pagamento. Questa particolare ed odiosa modalità di mettere in difficoltà il Gruppo Lucano è stata ripetutamente utilizzata negli ultimi anni. Rimborsi non corrisposti da anni dalla Regione Basilicata, tentativi di far perdere risorse europee, impossibilità di accedere ai benefici di legge nonostante comprovate modalità di attivazione formale della stessa organizzazione, strategie di anticipo delle risorse e negazione dei rimborsi delle stesse a chiusura attività, hanno provocato negli ultimi anni un vero e proprio dissanguamento dei volontari. Infine, le negazioni dell'iscrizione all'Albo Regionale prima, ottenuta dopo una dura rimostranza da Parte del Presidente, e all'Albo Nazionale dopo, negata ancora nonostante le condizioni ci siano tutte".

"Tutto ciò - conclude la nota - non pone le condizioni per un prosieguo dell'impegno ed ha infine indotto il presidente Priore a rimettere il mandato al proprio Consiglio che deciderà sulle scelte da adottare per il futuro"

Foto Andrea Sorrentino

Altri articoli Associazioni

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login