Gabetti
Breaking News
La musica racconta il Cilento, questa sera a...
Festa di Pietrasanta 2018: le celebrazioni in...
CorriVillammare: il 29 maggio la conferenza...
La Sarim premiata come Migliore impresa del...
A Milano la festa delle Bandiere Arancioni, per...
Sicurezza stradale: la Provincia di Salerno...
#36Corsalonga...si rinnova la passione a S....
Frecciarossa alla stazione di...
Partita la macchina organizzatrice della seconda...
Emozionante primo posto a Reggio Emilia per...
Celle di Bulgheria, due mostre per raccontare il...
Il Frecciarossa fermera' anche alla stazione di...
Due atleti della Cilento Run alla 9 Colli...
Emozione a Centola per la Poiana curata e rimessa...
Cilento Run, Antonello Landi e Rosmary Antico...
Camerota, apre a Licusati la prima biblioteca...
Un week-end tra pesca ricreativa e riflessioni...
Cilento: ritrovato resto del velivolo scomparso...
Il Meeting del Mare giunge alla XXII edizione....
Le imprese storiche salernitane premiate al...
A Palinuro le telecamere Rai di Linea Verde
La Grotta della Cala sul Journal of Quaternary...
Aperte le iscrizioni alla 12a edizione del...
Corsa del Mito, primo carabiniere al traguardo...
Ettore Bassi, nei panni di Angelo Vassallo,...
Camerota e la Giornata dell'Amor Patrio (FOTO)
''La Bellezza salvera' il mondo'': il Santuario...
Cilento, altra bandiera blu conquistata
La Principessa Primula sbarca al Comicon 2018
Pyros 227: allarme incendi, la storia di Angelo...
Festa della Madonna di Pietrasanta 2018, il...
Scario, nuove limitazioni e divieti nel centro...
CorriVillammare 2018 il 9 giugno. Ecco il...
A luglio Lo Stato Sociale a Scario per...
Nel Cilento una nuova Base Nautica, inaugurata...
Bandiera Verde, conferma per Camerota: ''Qui...
Cilento, prende il via domani ''E...Vivi...
I Ditelo Voi e I Sonohra alla Festa di...
Carnevale del Cilento 2018, vince Marina di...
Certosa di Padula, dal 7 aprile al 3 giugno Nova...
Francesco De Gregori, Luca Barbarossa e Luca...
EQUINOZIO D'AUTUNNO XIII edizione: anteprima 22...
Grande Concerto di Francesco De Gregori a Scario...
Foto e Corti dal Cilento, il premio dedicato a...
Echi dal mare: 'Tuttinsieme' indice la terza...
BUONISSIMI 2018, ufficializzate le coordinate...

Gruppo Lucano Protezione Civile: dimesso il Presidente Giuseppe Priore



Giuseppe Priore, in seguito ad nota inviata  al Dipartimento nazionale della Protezione Civile, si è dimesso dalla carica di Presidente del Gruppo Lucano.

"Le motivazioni comunicate - leggiamo nel quotidiano La nuova Sud del 25 gennaio - sono riconducibili allo stillicidio di dinamiche da sempre segnalate ad ogni livello, note anche al grande pubblico, che hanno alla fine reso ingestibile ogni possibile ipotesi di lavoro da parte sua e dei volontari della protezione civile". "L’epilogo di questa quasi decennale vicenda - spiega la nota - si è improvvisamente manifestato a seguito di una decisione unilaterale da parte del dirigente dell’Ente Parco Nazionale del Pollino, che ha stabilito di non corrispondere le risorse a saldo delle attività antincendio condotte nel 2017, adducendo quale motivazione, non formalizzata, l’incapacità a prevenire i danni provocati dai piromani l’estate scorsa. Pertanto, senza alcuna preventiva comunicazione, rispetto a presunte colpevoli responsabilità, il presidente Priore è stato reso complice di fatto di disastro, punendo l'organizzazione nel suo complesso per non aver rispettato i parametri imposti dalla scrivania di turno".

"Le ripercussioni provocate al gruppo lucano sono gravi - continua il documento - in quanto già costretto ad anticipare ingenti risorse proprio per portare avanti lo sforzo operativo, si trova adesso a non poter far fronte alla liquidazione del dovuto ai soggetti commerciali posti in attesa di pagamento. Questa particolare ed odiosa modalità di mettere in difficoltà il Gruppo Lucano è stata ripetutamente utilizzata negli ultimi anni. Rimborsi non corrisposti da anni dalla Regione Basilicata, tentativi di far perdere risorse europee, impossibilità di accedere ai benefici di legge nonostante comprovate modalità di attivazione formale della stessa organizzazione, strategie di anticipo delle risorse e negazione dei rimborsi delle stesse a chiusura attività, hanno provocato negli ultimi anni un vero e proprio dissanguamento dei volontari. Infine, le negazioni dell'iscrizione all'Albo Regionale prima, ottenuta dopo una dura rimostranza da Parte del Presidente, e all'Albo Nazionale dopo, negata ancora nonostante le condizioni ci siano tutte".

"Tutto ciò - conclude la nota - non pone le condizioni per un prosieguo dell'impegno ed ha infine indotto il presidente Priore a rimettere il mandato al proprio Consiglio che deciderà sulle scelte da adottare per il futuro"

Foto Andrea Sorrentino

Altri articoli Associazioni

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login