Gabetti
Breaking News
Anastacia si, Anastacia no...prima le accuse, poi...
La danza dei delfini nel blu della Masseta (VIDEO)
Torna La Rocca delle Arti
Camerota, frana Mingardo. Scarpitta: Prevenzione...
Torna la magia della Storica Maratona degli Ulivi...
San Giovanni a Piro in lutto per la dipartita...
Cilento Run, i risultati dell'ultimo weekend:...
Al via la 15esima edizione della Transmarathon
Gilio Iannone e Ilenia Rotaroberto conquistano la...
Licusati, 25esima Sagra del Cavatello Cusitano:...
Il 23 agosto a Policastro il primo Festival delle...
Storie...in Piazza accoglie Wanda Marasco (FOTO)
Anastacia annuncia: annullato il concerto di Sapri
Dogtoilet: parte a Scario il progetto...
Concerti di Anastacia e Nino d'Angelo: domani la...
Diciottesima edizione del torneo di Tressette:...
Guardia Costiera: circa 5 km di spiagge libere...
Camerota, Comune ottiene pioggia di fondi per le...
XIX Pellegrinaggio a piedi Policastro -...
Torna a splendere l'arte sartoriale alla...
Il Tornito fa il bis, conquistando il XIX Palio...
Lavoro ben fatto
Camerota, blitz dei vigili: via gli ombrelloni...
''Request to change famil'' miglior film assoluto...
Un incantevole viaggio nel Medioevo, tra...
Via del Pozzo o via Tragara? Pyros 230 in edicola
Nel Cilento torna ''E...Vivi Bulgheria'', la...
Concorso di Poesia Pasquale Fortunato: primo...
Fisciano, lettera per scongiurare disagi agli...
Spiagge per disabili, il golfo di Policastro...
Un viaggio nelle Terre dei Romei Bizantini:...
Camerota, fermi e sequestri: sgomberata la pineta...
Piano di Zona S9, la Coordinatrice Di Luca...
Simona Magliano e Giuseppe Sorrentino vincono la...
Villammare, schiuse le sei uova di Corriere...
Santa Marina: richiesta di attivazione del...
Stanziola scrive al prefetto: ''Anche il Comune...
Piano di Zona S9, al via le domande per gli...
David Limentani di Roma conquista il sesto...
Sei uova da difendere! a Villammare...
Storie...in Piazza, uscito il cartellone per...
Il centro storico di Lentiscosa si abbellisce di...
Il programma degli eventi dell'estate 2018 a San...
Il Museo Diocesano di Policastro Bussentino apre...
Estate nel Comune di Santa Marina, tutte le...
Il Vescovo De Luca indice la Visita Pastorale...
Eventi estate 2018 a Camerota: cultura,...
Francesco De Gregori, Luca Barbarossa e Luca...
EQUINOZIO D'AUTUNNO XIII edizione: anteprima 22...
Grande Concerto di Francesco De Gregori a Scario...

Nel Cilento una nuova Base Nautica, inaugurata nel giorno della Liberazione



Dal 25 aprile risplende all’ingresso del Villaggio dell’Isola di Marina di Camerota la targa della Base Nautica, inaugurata proprio nel giorno della Liberazione in questo lembo di Cilento figlio del mare e, perchè no, delle vele. Sulla targa, del neonato Circolo Velico, è riportato il logo della Federazione Italiana Vela. Il Circolo sorto a Camerota fa capo a quello della Regata delle Torri Saracene di Castellamare di Stabia.

Nel corso della cerimonia inaugurale il parroco di Camerota, Don Gianni Citro, ha benedetto la targa e invitato i presenti ad una preghiera. Nella splendida cornice del Villaggio dell’Isola, si sono poi susseguiti gli interventi degli ospiti e dei relatori. «Siamo qua per un momento che oserei definire storico, cioè l’inaugurazione di un punto di riferimento, di una Base Nautica che riguarda lo sport della Vela - ha affermato il dottore Mario Muscari Tomaioli, presidente del Circolo Regata delle Torri Saracene di Castellammare di Stabia - noi siamo diventati un Circolo Nautico affiliato alla Fiv e speriamo con questa base nautica che ha sede nel Villaggio dell’Isola, in generale di continuare a fare qualcosa di buono per lo sport, per la cittadinanza, per il Cilento e soprattutto per i giovani che decidono di avvicinarsi a questa disciplina».

«Ho avuto l’onore di collaborare con il nascente Circolo e nello specifico con Gennaro Attanasio e Mario Volpe per permettere ai ragazzi dei licei, giunti qui dal Lazio e da altre zone della Campania, di visitare le bellezze di Camerota - aggiunge Teresa Esposito, Assessore del Comune di Camerota con delega al Porto, alla Cultura e all’Area Marina Protetta -. Questa Base Nautica avrà sempre la mia disponibilità».

«Ringrazio tutti coloro che si sono impegnati e prodigati per la nascita di questa meravigliosa creatura - ha continuato Mario Salvatore Scarpitta, Sindaco di Camerota - come diceva prima il dottor Muscari è un momento meraviglioso e io aggiungo che non si tratta solo di un momento sportivo, ma contribuisce al processo di destagionalizzazione tanto voluto e cercato anche da questa Amministrazione. Sono questi i veri processi da innescare. Finalmente noi abbiamo la rotta verso Camerota ed è merito anche di questo avamposto voluto fortemente da queste persone che siedono oggi di fianco e di fronte a me».

«Quello che hanno detto i relatori che mi hanno preceduto è purissima verità - sottolinea Mario Di Monte della Federazione Italiana Vela - ho avuto modo di constatare tutto ciò nel corso della mia esperienza di istruttore, di ufficiale di regata, di arbitro. Ai genitori che avevano qualche perplessità sulla presunta pericolosità di questo sport, soprattutto in giovane età, rappresentavo loro che viceversa la vela è una scuola di vita, un’abitudine a prevedere gli avvenimenti ma soprattuto è un’abitudine alla concentrazione nel momento in cui si pratica questo sport in attività veramente agonistica». 

In sala, tra gli altri, era presente anche la Capitaneria di Porto dell’ufficio marittimo di Marina di Camerota e Gennaro Attanasio, referente della Base Nautica di Marina di Camerota e presidente dell’associazione ‘Cilento a Vela’. Attanasio ha accompagnato decine di studenti in questi giorni nei mari del Cilento a bordo di piccole imbarcazioni a vela. Al termine dei corsi gli studenti hanno ricevuto un attestato. I ragazzi dei licei di Roma e Salerno sono giunti a Camerota grazie al lavoro di Antonio Grazioso di Flor T.O. Operator. «Se un tour operator toscano mette in primo piano il Cilento e Camerota nella sua programmazione, per noi vuol dire molto - ha concluso il primo cittadino di Camerota Mario Salvatore Scarpitta -. Questo è motivo d’orgoglio e di vanto per la nostra terra e noi, come Amministrazione Comunale, non possiamo far altro che ringraziare Antonio Grazioso a nome nostra e di tutta la cittadinanza di Camerota».

COMUNICATO STAMPA

base nautica camerota00base nautica camerota01base nautica camerota02base nautica camerota03base nautica camerota04base nautica camerota05base nautica camerota06base nautica camerota07base nautica camerota08base nautica camerota09base nautica camerota10

Altri articoli Associazioni

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login