Zazza

Nasce nel comune di San Giovanni a Piro l'Associazione ''Controluce'', Presidente Costanza Florimonte



Giorno 18 maggio 2019 vede la nascita l’Associazione denominata “Controluce” con sede legale in Scario. L’Associazione di Promozione Sociale si propone di perseguire senza scopi di lucro finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale, in particolar modo si occuperà di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale e del paesaggio, organizzazione di eventi culturali e attività ricreative di interesse sociale con l’obiettivo di operare grazie alle competenze e alle professionalità  messe a disposizione dai volontari nei campi d’interesse  storico- artistico e di tutela dei beni culturali del territorio. Particolare attenzione sarà dunque dedicata al museo Ortega e al Cenobio, perle del nostro territorio. Come previsto da apposita delibera di giunta, ci sarà inoltre una stretta collaborazione con il Comune di San Giovanni a Piro.

“Organizzare seminari, conferenze, mostre, rassegne e feste finalizzate a diffondere l’arte e la cultura in ogni sua forma, promuovere il territorio e le bellezze in esso contenute”: è questo l’obiettivo sottolineato dalla Presidente neoeletta Costanza Florimonte. 

Quintetto che si tinge di rosa, quello del consiglio direttivo, con Patrizia Cetrangolo in qualità di Vice-presidente, Michela Riviello come segretario, tesoriere Anna Sorrentino e consigliere Maria Emilia Cobucci. Gli altri membri presenti alla costituzione sono stati Antonio Fierro, Goffredo Iannotti e Flavia Grizzuti.

Previste tra le altre attività anche quelle inerenti all’educazione ambientale  e allo sviluppo del senso di appartenenza al proprio territorio attraverso la sua conoscenza e la diffusione di buone prassi per tutelarlo, attività di segnalazione di discariche e di abusi che deturpano l’ambiente e attività volte al  recupero, al ripristino e alla gestione di beni immobili da utilizzare per le attività associative e da mettere a disposizione all’intera comunità, nonché realizzazione di progetti negli istituti scolastici finalizzati a promuovere arte, cultura e territorio ed utili anche a trasferire passioni e competenze che possano orientare i giovani ad avvicinarsi al settore della cultura e immaginarvi un loro futuro occupazionale.

Infine sul perché del nome ci spiegano la scelta: “Controluce è una tecnica fotografica che si basa sulle fotografie eseguite contro la luce del giorno dove la telecamera punta direttamente verso una fonte di luce...ecco noi vogliamo puntare verso la luce dei beni culturali del nostro territorio, valorizzarli e riempirli di contenuti e punti luminosi. Vogliamo avere la luce di fronte, guardare in trasparenza, con entusiasmo e determinazione”.

Enza De Martino

Altri articoli Associazioni

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login