Gabetti
Breaking News
Cilento, prende il via domani ''E...Vivi...
Corsa del Mito, Tuttinsieme dedica la nona...
Il Piano di Zona S9 cerca operatori per i servizi...
I Ditelo Voi e I Sonohra alla Festa di...
Sbloccati i fondi Feamp per il porto di Marina di...
Maratea, riapre il porto dopo la mareggiata
Centola, tolleranza zero contro gli...
Camerota, Delegata al Decoro lancia appello ai...
Camerota, sugli smartphone dei cittadini un...
San Giovanni a Piro, terzo incontro sul tema...
Piacenza: alla 166esima Festa della Polizia...
Centola, finanziati 5 progetti per la messa in...
Graficamente Love Cilento
Ad uccidere il giovane Antonio Pascuzzo e' stata...
Alla Corsa del Mito un seminario di aggiornamento...
Carelli nuovo Comandante della stazione dei...
Carnevale del Cilento 2018, vince Marina di...
Lentiscosa, condotta idrica in amianto-cemento:...
Vincenzo Summa di Picerno conquista il Trout...
Franco Magliano della Cilento Run a Seregno per...
Omicidio Pascuzzo, arrestato un 18enne
San Giovanni a Piro a Portici per la...
Capaccio, giornata del benessere tra le erbe...
A Camerota un software innovativo per l'imposta...
Il giovane Antonio Alexander Pascuzzo e' stato...
Buonabitacolo, ritrovato senza vita il corpo di...
Dalla Regione fondi ai musei della civilta...
Scario, auto contro i tavolini di un bar,...
Bianco Tanagro, programma ufficiale e i...
Corsa del Mito, boom di iscritti
Mille studenti per visitare le bellezze di...
Ceraseto in fiamme, il Consigliere regionale Enzo...
Due boati spaventano i cilentani, colpa di 2...
Il Sindaco Pescatore approda al Teatro San Carlo...
Consac apre altri due sportelli fisici a Sapri e...
''Frammenti di emozioni'', la nuova opera di...
Doppia iniziativa del Forum dei Giovani della...
Giuseppe Tripari taglia il traguardo delle 200...
Fiamme avvolgono il Ceraseto, distrutto uno dei...
Fratelli d'Italia, il sindaco di Santa Marina...
Sommozzatore spagnolo salvato dalla Guardia...
Certosa di Padula, dal 7 aprile al 3 giugno Nova...
Battiti di Pesca ritorna tra i banchi di scuola!...
Ritorna il Meeting del Mare, ufficializzati gli...
Incremento delle forze dell'ordine a Camerota,...
Ogni anno, il martedi' dopo Pasqua, il Santuario...
Sapri, prodotti cosmetici e alta moda ''made in...
Torraca, Cittadinanza Onoraria all'Ing. Nicola...
Francesco De Gregori, Luca Barbarossa e Luca...
Pyros 226: speciale elezioni, matrimoni a...
28 milioni di euro per gli artigiani dalla...
A Pasquale Nicodemo e Graziano Sisinni il Gran...
San Giovanni a Piro, nasce l'Associazione...
EQUINOZIO D'AUTUNNO XIII edizione: anteprima 22...
A Policastro Bussentino il Corso di Formazione...
Grande Concerto di Francesco De Gregori a Scario...
Foto e Corti dal Cilento, il premio dedicato a...
Bianco Tanagro sempre piu' green! le...
Echi dal mare: 'Tuttinsieme' indice la terza...
BUONISSIMI 2018, ufficializzate le coordinate...

'Multe in arrivo', 'ci fanno pena': il risultato della prima ecogiornata del 2017



Sabato 10 febbraio a San Giovanni a Piro si è svolta la prima giornata ecologica di "pulizia straordinaria" del 2017 organizzata dal comune, dal titolo "Rifiuta il rifiuto". I volontari al lavoro in alcune strade del territorio hanno recuperato buste e buste di spazzatura, ma anche sanitari, una lavatoio in porcellana, un ferro da stiro e una bilancia da cucina. Tra i rifiuti sono emerse anche alcune bollette, i proprietari rischiano ora multe salatissime.

"Da Sanremo a SanScemo. Potrebbe essere questo il titolo del film del weekend. La prima giornata ecologica è andata. - scrive l'Assessore all'Ambiente e Turismo Pasquale Sorrentino nel comunicato stampa a margine dell'evento - Dal buonismo parolaio ad una lotta durissima con chi preferisce buttare a 5-10 km da casa un rifiuto che, lasciato innanzi alla propria porta, sarebbe ritirato, riciclato e/o riutilizzato".

Dalla “discarica differenziata” sono state recuperate anche due bollette, "con conseguenti multe in arrivo", racconta il Vicesindaco, da poco Consigliere Provinciale, che spiega come l’iniziativa condivisa tra l’Amministrazione Comunale, il volontari del Servizio Civile, la Protezione Civile di San Giovanni a Piro, la Sarim, i volontari di FareVerde Cilento, abbia portato al recupero di una ingente quantità di plastica e vetro "a vantaggio dei cittadini del Comune", oltre (purtroppo) a tanti materiali impossibili da riciclare.

"Vale la pena? - si chiede a conclusione della nota stampa Sorrentino - Assolutamente si!".

16736222_10208983864128994_1257846509_n 16736348_10208983864529004_608107166_n 16730054_10208983864328999_2110551884_n 16706711_10208983864889013_1992003935_n 16730884_10208983865049017_201572667_n 16735926_10208983867049067_1434337879_n 16706920_10208983869049117_1088680239_n 16736000_10208983872049192_611515123_n 16729780_10208983873049217_794134435_n 16706847_10208983877969340_612637958_n 16699746_10208979359976393_649064992_n 16683207_10208979360216399_766515824_n

Altri articoli Attualita'

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login