Gabetti
Breaking News
Colpo di scena sul depuratore e novita'...
La piazza del comune dedicata all'ex sindaco...
Festa della Mamma, un gradito ritorno a San...
'Dante a teatro' torna all'Universita' degli...
Il programma della Festa di Pietrasanta 2017....
Corsa del Mito, svelate le carte: Renica, Barone...
Il Piennolo giallo cilentano
Gli amici di Tonino organizzano la festa del...
Il Comune di San Giovanni a Piro presente a...
Lavoro, Piano di Zona S9: Bando di Concorso per...
Direttore del Museo Ortega, riaperti i termini
Primarie Pd: accolto il ricorso, ok al seggio a...
Autismo, a Sapri un corso A.B.A. per insegnanti
Giornata della Terra, Legambiente lancia...
Gli eleganti 'Cavalieri d'Italia' incantano il...
Il popolo festeggia Pietrasanta, una solennita'...
#equinoziomediterraneo: ricco programma di...
X Factor 2017, Lorenzo Florio supera la prima...
Controllo straordinario antidroga: un arresto e...
Skarios, un'essenza magica
A rischio la pesca delle alici di Menaica nel...
Congresso Pd: ufficializzate le liste in...
Avviso agli automobilisti: chiusa per lavori via...
Per le strade della vita, incontro in Provincia...
Parte 'Cilento & Diano Express', la Capitale...
Il premio 'Pasquale Sellitti' nel segno del 'Leon...
Corsa del Mito, ottava edizione super: dopo...
Siglato il Protocollo d'intesa per la depurazione...
San Giovanni a Piro: ritorna Cilento Mon Amour,...
Cilento di Corsa 2017, presentate a Salerno le 11...
Pubblicato il bando per il terzo Contest...
Continua la Mostra Minerva a Marina di Camerota,...
Pyros Calendario, gli eventi del territorio sulla...
Cilento, siglato accordo tra i Comuni del Monte...
Puc, il Sindaco Palazzo: traguardo epocale,...
La Provincia approva il PUC del Comune di San...
Il Cineteatro Ferrari lancia l'iniziativa 'Ti...
Importante e utile iniziativa per i cittadini...
Foto e corti dal Cilento, il Premio Pietro De...
A Marina di Camerota, Minerva - Mostra Collettiva...
Sviluppo rurale: aperti i termini per la...
'A Prescindere...': dal 21 al 23 luglio la 5a...
Cilento di Corsa 2017, ufficializzate le 11 tappe
Classifica della qualita' delle acque per il...
Obbligo di catene a bordo o pneumatici da neve da...
Avviso: pulizia strade, attenzione ai divieti di...

A rischio la pesca delle alici di Menaica nel territorio cilentano



La pesca della menaica, tramandata da una generazione all'altra e portata nel Cilento dagli antichi Greci, è praticata nel Cilento e sulle coste della Sicilia. È un tipo di pesca molto particolare, infatti è rispettosa del mare e conciliabile con l'ambiente, in quanto, grazie al tipo di reti utilizzate che, avendo delle maglie molto piccole, trattengono le alici più grandi, lasciando le altre libere e quindi non risultando dannose per l'ecosistema. A praticarla sono un numero molto modesto di piccoli pescherecci, in particolar modo a Pisciotta, Palinuro, Marina di Camerota e Acciaroli.

Ebbene, a causa proprio delle reti, ritenute dello stesso tipo delle ferrettare che sono utilizzate illegalmente, la Guardia di finanza minaccia di bloccare tutte le operazioni.

In un'intervista a Impronta Cilento Vittorio Rambaldo, pescatore, produttore e membro dell'associazione Alici di Menaia, difende la pesca della Menaica: "Abbiamo bisogno di sostegno dal Ministero. La Menaica non appartiene alla categori della Ferrettara, ma è tradizionale e preserva il mare. Peschiamo pochissimo, solo esemplari piu grandi, del branco prendiamo solo il 20 per cento". Tutti i pescatori sono sul piede di guerra, dato che ci si trova in periodo di pesca (che va da aprile a giugno) e si rischia quindi di non poter lavorare e tantomeno di portare in tavola il prodotto di punta dei presidi di Slow Food della Campania e di tutta Italia, e si punta il dito sulla continua pesca di frodo del pesce azzurro, di enorme gravità.

La stessa Slow Food si è schierata a favore dei pescatori. Come ha affermato Giuseppe Jepis Rivello, fiduciario della Condotta Slow Food Camerota-Golfo di Policastro: "Abbiamo bisogno di risolvere una volta per tutte questo problema, anche perché si va oltre il prodotto. Si va oltre l'aspetto commerciale.  Siamo nel cuore della nostra identità e delle nostre radici. Non possiamo difendere e tutelare la Dieta mediterranea mentre poi quelle stesse istituzioni che la difendono si trovano a minarla nel quotidiano. I piccoli pescatori della Menaica, che sono essi stessi presidio di una pratica che va avanti da centinaia e migliaia di anni, non possono essere ostaggio di una legge che non tiene conto di quelli che sono gli aspetti e valori reali della nostra cultura. E' un problema innanzitutto culturale e poi economico".

Giuseppe Grieco

Altri articoli Attualita'

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login