Gabetti
Breaking News
San Giovanni a Piro in lutto per la dipartita...
Cilento Run, i risultati dell'ultimo weekend:...
Al via la 15esima edizione della Transmarathon
Matricola zero zero uno
Gilio Iannone e Ilenia Rotaroberto conquistano la...
Licusati, 25esima Sagra del Cavatello Cusitano:...
Il 23 agosto a Policastro il primo Festival delle...
Storie...in Piazza accoglie Wanda Marasco (FOTO)
Lutto nazionale per il crollo del ponte di...
Anastacia annuncia: annullato il concerto di Sapri
Policastro Bussentino ospita il decennale della...
Dogtoilet: parte a Scario il progetto...
Concerti di Anastacia e Nino d'Angelo: domani la...
Diciottesima edizione del torneo di Tressette:...
Il 16 agosto al via la 14a edizione della Festa...
Guardia Costiera: circa 5 km di spiagge libere...
Camerota, Comune ottiene pioggia di fondi per le...
XIX Pellegrinaggio a piedi Policastro -...
Torna a splendere l'arte sartoriale alla...
Il Tornito fa il bis, conquistando il XIX Palio...
Lavoro ben fatto
Camerota, blitz dei vigili: via gli ombrelloni...
''Request to change famil'' miglior film assoluto...
Marcello Fois a San Giovanni a Piro per la...
Un incantevole viaggio nel Medioevo, tra...
Via del Pozzo o via Tragara? Pyros 230 in edicola
Nel Cilento torna ''E...Vivi Bulgheria'', la...
Camerota, i vertici della Bcc e l'Amministrazione...
Concorso di Poesia Pasquale Fortunato: primo...
Fisciano, lettera per scongiurare disagi agli...
Spiagge per disabili, il golfo di Policastro...
Un viaggio nelle Terre dei Romei Bizantini:...
Camerota, fermi e sequestri: sgomberata la pineta...
Cilento Run: Marialuisa Langella terza al Night...
Piano di Zona S9, la Coordinatrice Di Luca...
Spiagge Sicure, Scarpitta a Rainews24:...
Simona Magliano e Giuseppe Sorrentino vincono la...
Villammare, schiuse le sei uova di Corriere...
Santa Marina: richiesta di attivazione del...
Stanziola scrive al prefetto: ''Anche il Comune...
Piano di Zona S9, al via le domande per gli...
David Limentani di Roma conquista il sesto...
Sei uova da difendere! a Villammare...
Rete a banda ultralarga, a Napoli l'incontro per...
Storie...in Piazza, uscito il cartellone per...
Il centro storico di Lentiscosa si abbellisce di...
Il programma degli eventi dell'estate 2018 a San...
Il Museo Diocesano di Policastro Bussentino apre...
Estate nel Comune di Santa Marina, tutte le...
Il Vescovo De Luca indice la Visita Pastorale...
Eventi estate 2018 a Camerota: cultura,...
Francesco De Gregori, Luca Barbarossa e Luca...
EQUINOZIO D'AUTUNNO XIII edizione: anteprima 22...
Grande Concerto di Francesco De Gregori a Scario...

Il Comitato Almenolacqua chiede un incontro al Presidente Consac



Il comitato denominato “Almenolacqua”, guidato dal professore Giuseppe Cilento, ha inviato al Presidente dell’azienda Consac una lettera chiedendo un incontro al fine di comprendere "in quale direzione si stiano sviluppando gli investimenti dell’Ente e quale sia il loro stato di attuazione".

La richiesta è preceduta da una ricca premessa, in cui si evince che "le condotte idriche del Consac versano in condizioni critiche da decenni", inoltre si fa notare che la Regione Campania "ha stanziato 1.602.000 euro per l’emergenza idrica, e che tali fondi riguardano la realizzazione  o il raddoppio di due impianti di potabilizzazione e la creazione di ulteriori pozzi alla sorgente Faraone", zona ricca di acque sorgive in cui un lavoro del genere "potrebbe arrecare serissimi ed irreversibili danni a una delle più importanti risorse del sistema Consac". In tal modo si risparmierebbero, dice la nota, 950.000 euro.

La missiva continua richiamando il bilancio dell’azienda, da cui sarebbe possibile "reperire risorse per la sostituzione dei tubi", riducendo così i costi sia per quanto riguarda l’acquisto di acqua dai potabilizzatori ("più che raddoppiati in 4 anni") che per la riparazione delle condotte.

Il Comitato denuncia anche il metodo di acquisto di acqua dai potabilizzatori "per poi immetterla in tubi usurati e non più riparabili", poiché questo farebbe lievitare i costi dell'ente.

In ultimo la lettera spiega come i costi di gestione "abbiano prodotto un aumento tariffario che grava sulle spalle degli utenti", ponendo diversi dubbi sulle opere annunciate, i pozzi a San Giovanni a Piro e Camerota (che verrebbero realizzati con fondi finanziati dalla Regione per altri lavori), "da eseguirsi in una logica non emergenziale".

Giuseppe Grieco

Altri articoli Attualita'

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login