Gabetti

Itinerari Segreti, il video dei luoghi suggestivi della provincia di Salerno e Avellino alla Fiera di Berlino



Berlino vetrina internazionale per i luoghi della cultura di Salerno e Avellino.

Il video "Itinerari Segreti" proiettato in Germania, alla Fiera di Berlino dal 7 all'11 marzo, è una panoramica dei luoghi più suggestivi ma meno conosciuti del territorio di competenza della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Salerno e Avellino. L'idea nasce da una rielaborazione del piano di comunicazione Web e Turismo Culturale che ha come obiettivo strategico  l'ampliamento dell'offerta culturale e turistica, attraverso la realizzazione di un tour virtuale dedicato ai luoghi culturali in cui è intervenuta maggiormente l'opera della Soprintendenza diretta da Francesca Casule.

L'iniziativa, presentata nei giorni scorsi  a Salerno nella sala conferenze  di Palazzo “Ruggi” da Michele Faiella, Funzionario per la promozione e comunicazione/responsabile dell'Ufficio Stampa e Stefania Ugatti, Funzionario e responsabile del progetto “Itinerari Segreti” della Soprintendenza, è finanziata dalla REGIONE, in collaborazione con UNIONCAMERE,  per promuovere la Campania  in ambito turistico, in Italia e nel mondo.

Le manifestazioni, infatti, si svolgono a Berlino (7/11 marzo), Mosca (13/15 marzo), Napoli (23/25 marzo) e Dubai (22/25 aprile), dove, presso lo stand della Regione Campania, sarà proiettato il video Itinerari Segreti. Inoltre il 14 marzo, in occasione della Giornata Nazionale del  PAESAGGIO promossa dal Ministero dei Beni e della Attività Culturali e del Turismo,  il video sarà proiettato nella sede Istituzionale di Palazzo Ruggi d'Aragona a Salerno.

"Itinerari Segreti" intende valorizzare il patrimonio e promuovere quei territori poco conosciuti dai turisti ma ricchi di bellezze naturali, paesaggistiche e culturali, e non meno ricchi di patrimoni agroalimentari ed enogastronomici, espressione più intima della cultura di popoli e territori, come lo sono le lingue e i dialetti, la musica popolare e gli stili di vita che insieme rappresentano un vero giacimento culturale da salvaguardare, conoscere, valorizzare e tramandare.

S A L E R N O

Morigerati – Paesaggi

Pattano – Badia di Santa Maria e Chiesa di San Filadelfo

Gioi Cilento – Convento di San Francesco

Padula – San Giovanni in Fonte e Certosa di San Lorenzo

Teggiano – Convento delle Benedettine e Museo Diocesano di San Pietro

Palomonte – Santa Maria della Sperlonga

Valva – Villa d'Ayala

Olevano sul Tusciano – Grotta di San Michele

Salerno – Complesso Monumentale di San Pietro a Corte e Stazione Marittima

Maiori – Santa Maria de' Olearia

Minori – Villa Romana

Scala  fraz.  Pontone – Basilica di S. Eustachio

Positano – Villa  Romana

Nocera – Battistero

A V E L L I N O

Montella – Complesso Monumentale de Lo Monte, S. Francesco a Folloni

Lauro – Villa Romana

Avella – Anfiteatro Romano, Monumenti Funerari, Castello Longobardo

Taurano – S. Giovanni in Palco

Mirabella Eclano – Area Archeologica

COMUNICATO STAMPA

Altri articoli Attualita'

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login