Gabetti
Breaking News
Rete a banda ultralarga, a Napoli l'incontro per...
Scario, domenica la sesta edizione del Memorial...
Quarto appuntamento de ''I concerti del lunedi''...
L'Associazione Oltre il Castello presenta la...
Presentati i nuovi loghi delle Aree Marine...
Vallo in Corsa 2018, info per gli automobilisti
Scario, iniziata la Novena della Festa di...
Inquinamento del Bussento e delle acque del golfo...
Antonio Monda, Direttore artistico del Festival...
Seconda tappa della Book's day Itinerante, il 23...
Avviso Pubblico per la selezione di partecipanti...
Disagi e di blocchi della raccolta dei rifiuti,...
La magia della Vallo in Corsa nella piazza...
Giorgio Mario Nigro trionfa per il terzo anno...
Storie...in Piazza, uscito il cartellone per...
Il centro storico di Lentiscosa si abbellisce di...
Maratea: Janet De Nardis conduttrice dello spazio...
A Camerota arriva Goletta Verde per consegnare le...
Festa, luce, paesaggio e ricordi nel Doroty Dream...
Vincenzo Moretti racconta Sandro Paladino,...
La scuola di Poderia intitolata al professore...
Cilento Run, Landi e Antico vincono la...
Cambio al vertice nel Rotary Sapri-Golfo di...
Presentato il libro di Biagio Palumbo ''Bosco...
L'edizione 2018 di ''A Prescindere...''...
Corti da un Cilento meraviglioso, Pyros 229 in...
Il programma degli eventi dell'estate 2018 a San...
Maria Marotta promossa in Serie C, terza donna...
Incendi boschivi estate 2018: divieto assoluto di...
La Guardia Costiera impegnata nell'operazione...
Camerota, i camper non possono piu' sostare dove...
Il Museo Diocesano di Policastro Bussentino apre...
Gianni Petrillo, promessa italiana del karate,...
In ''rete'' il video della giornata del quinto...
FDI: Piu' equita' nella ripartizione dei fondi...
Prevenzione incendi 2018, presentato il Piano...
Estate nel Comune di Santa Marina, tutte le...
Turismo: nuovo sistema parcheggi nel Comune di...
Il Vescovo De Luca indice la Visita Pastorale...
Eventi estate 2018 a Camerota: cultura,...
A luglio Lo Stato Sociale a Scario per...
Francesco De Gregori, Luca Barbarossa e Luca...
EQUINOZIO D'AUTUNNO XIII edizione: anteprima 22...
Grande Concerto di Francesco De Gregori a Scario...

A Camerota un software innovativo per l'imposta di soggiorno. Il Sindaco: importante controllare i documenti dei nostri ospiti



E’ stato presentato giovedì 12 aprile, presso la Sala Consiliare del Comune di Camerota, il progetto Paytourist, un progetto depositato presso il Ministero dello Sviluppo Economico che ha come suo fulcro lo sviluppo di un sistema destinato all’analisi per la riscossione automatizzata della tassa di soggiorno. Il software permetterà finalmente all’Ente, sfruttando un sistema di nuova concezione, di poter semplificare gli adempimenti per le strutture ricettive e nel contempo controllare e garantire tutto il processo di riscossione delle imposte. Ciascuna struttura procederà a «configurare» e sincronizzare il proprio account, in modo da facilitare gli adempimenti ed analizzare l’attendibilità di ciascuna struttura ricettiva in fase di dichiarazione e riscossione.

Nel corso della presentazione del software il Sindaco di Camerota, Mario Salvatore Scarpitta, ha sottolineato l’importanza di dover controllare gli ospiti che scelgono Camerota per trascorrere le proprie vacanze: «E’ importante controllare i documenti di queste persone - ha sottolineato il primo cittadino - dobbiamo sapere chi è che alloggia nelle nostre strutture, quante persone sono e, logicamente, se versano la tassa di soggiorno». Il Sindaco ha poi continuato illustrando alla popolazione la destinazione dei proventi dell’imposta di soggiorno: «Useremo quei fondi per la cultura (10%), per gli spettacoli (15%), un’altra fetta sarà impegnata per la sicurezza mentre quella più grande la riserveremo all’arredo urbano, ai trasporti, al “bello”». Al tavolo dei relatori era presente anche la delegata al Commercio, nonché Presidente del Consiglio Comunale Giuseppina Cammarano, che è intervenuta per un saluto.

«Questo è l’anno zero per l’imposta di soggiorno nel Comune di Camerota - ha aggiunto il consigliere delegato al Turismo Domingo Ciccarino - inviterei tutti gli operatori turistici, ai quali sono molto vicino, di riflettere su un concetto base: finora, anche se non mi piace di parlare del passato, non abbiamo saputo mai i proventi della tassa di soggiorno per cosa siano stati impiegati. Oggi, invece, come ha sottolineato anche il Sindaco, siamo venuti qui per presentare il nuovo software ma soprattutto per rivelare che queste entrate verranno riutilizzate per rendere il nostro Comune più bello e accogliente».

L’incontro si è concluso con la presentazione del progetto Paytourist da parte di un tecnico esperto giunto a Camerota dalla Sicilia. L’iscrizione al software è a costo zero e va fatta dal primo maggio al 30 maggio 2018. Tutti i proprietari di B&B, villaggi, alberghi, hotel, campeggi, appartamenti, case vacanza e qualsiasi tipo di struttura ricettiva, devono registrare le proprie locazioni. All’interno del portale, https://www.paytourist.com/, chi è in difficoltà può utilizzare la sezione ‘Supporto e assistenza’ dove risponderà un operatore PayTourist che toglierà ogni dubbio e guiderà l’utente nella registrazione al portale.

 COMUNICATO STAMPA

paytourist camerota04paytourist camerota03paytourist camerota02paytourist camerota01paytourist camerota00

Altri articoli Attualita'

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login