Gabetti

Piacenza: alla 166esima Festa della Polizia Encomio per l'Ispettore Gianpiero Sorrentino di San Giovanni a Piro



Martedì 10 aprile, a Palazzo Gotico di Piacenza, si è svolta la 166esima edizione della Festa della Polizia. Al termine della cerimonia sono stati consegnati i riconoscimenti agli agenti meritevoli che con il loro lavoro hanno reso un importante servizio alla comunità.

Tra i premiati Encomio per l'Ispettore Capo della Polizia di Stato Gianpiero Sorrentino, il quale (nel gennaio del 2016) “Evidenziando notevole determinazione operativa e capacità professionale, coordinava una attività di Polizia Giudiziaria, che consentiva di assicurare alla giustizia l’autore di un tentato omicidio”. Per lo stesso episodio hanno ricevuto la Lode gli Agenti Giuseppe Ugon e Giorgio Demitri,  che “Dando prova di determinazione operativa e capacità professionale, si distinguevano in una attività di Polizia Giudiziaria, che consentiva di assicurare alla giustizia l’autore di un tentato omicidio”

Sorrentino era già stato premiato durante la Festa della Polizia 2016. In quel caso l'Ispettore Capo, il 19 marzo 2014, “In servizio presso l’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, con impegno e professionalità si distingueva in un’attività di Polizia Giudiziaria conclusasi con l’arresto di un cittadino straniero per detenzione di sostanza stupefacente ed il sequestro di Kg. 1,3 di hashish”.

L'Ispettore Gianpiero Sorrentino, originario di San Giovanni a Piro in provincia di Salerno, è noto alle cronache per la sua passione e l'amore che nutre per gli animali. Il 6 febbraio 2013 vicino a Borgoforte in provincia di Mantova, salvò 5 cagnolini di tre mesi che erano finiti per sbaglio in mezzo alla strada in una zona periferica percorsa da mezzi pesanti. Il 30 maggio dello stesso anno, durante un normale giro di pattugliamento, mise in salvo un gattino di un mese incastrato nel vano motore di una Fiat Panda.

Infine il  23 maggio 2014 Sorrentino salvò da morte certa un Capriolo travolto da un'auto in tangenziale. L’ispettore e il suo collega autista della volante, notando il capriolo ferito alle gambe e che perdeva sangue dalla bocca, con mezzi di fortuna tamponarono le ferite rassicurando l'animale in attesa delle Guardie zoofile.

 Foto Piacenzasera.it - Il Piacenza

Festa della Polizia di Stato 2016 ©Gatti_IlPiacenza sorrentino gianpierosorrentino gianpiero

Altri articoli Attualita'

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login