Zazza
Breaking News
L'Istituto Teodoro Gaza partecipa alla 12a...
A Sala Consilina, un convegno sulla Pace fiscale
San Giovanni a Piro, Birba scomparsa da una...
San Giovanni a Piro, pile e placche nuove per il...
Celle di Bulgheria, ristrutturata la fontana piu...
La Pastorale Familiare e Vita organizza il quinto...
Borse di studio per gli studenti delle scuole...
Telesoccorso gratuito per anziani e disabili, al...
Torraca: il campo sportivo in memoria dei due...
Piano di Zona S9, 724mila euro per l'occupazione...
Camerota, progetto asilo nido ammesso a...
La Citta' di Salerno chiude, licenziati tutti i...
Il Consigliere provinciale Carmelo Stanziola neo...
Parco Nazionale del Cilento: Patrocini e...
Procede l'iter per la strada Camerota-Lentiscosa
L'abbraccio sangiovannese per il popolo...
Nel Parco del Cilento la seconda edizione della...
Piano di Zona S9, in arrivo due nuove autovetture...
Studenti cilentani al lavoro in Capitaneria di...
Torraca, al via i lavori per la metanizzazione
L'Associazione Il Tempo per L'oro di Sapri...
Online il nuovo sito web istituzionale del Comune...
Promozione delle imprese che puntano al futuro,...
Eletto il nuovo Consiglio provinciale di Salerno....
Graficamente: tanta voglia di riscatto del...
Camerota, a mensa una figura esperta per bambini...
Una Marcia per la Pace, le immagini da San...
La Fondazione Angelo Vassallo Sindaco Pescatore e...
Eletto il nuovo direttivo della Pro Loco San...
Giorno della Memoria, a Salerno la consegna della...
Cilento di Corsa 2019, svelate le 14 tappe del...

La scuola di Poderia intitolata al professore Fatigati



CELLE DI BULGHERIA. Il plesso scolastico di Poderia intitolato al professore Pietro Fatigati. La cerimonia si è tenuta domenica 8 luglio, nella piccola frazione del Comune di Celle di Bulgheria, alla presenza del sindaco Gino Marotta, del parroco don Pietro Tripodi, del professore universitario Pierluigi Venuta e di alcuni nipoti di Pietro Fatigati.

“Un atto dovuto – ha spiegato il sindaco Marotta – per ricordare un uomo di cultura che ha dato lustro al nostro Comune e che è sempre stato impegnato per la crescita culturale e civile di intere generazioni”.

Il professore Fatigati è venuto a mancare lo scorso mese di marzo, alla soglia di quasi 100 anni di età. E’ stato docente di lettere e storia, illustre uomo di cultura, figura di elevata e lungimirante saggezza. Figlio di una generazione che aveva conosciuto la guerra e la miseria, figlio di un popolo che ha saputo cogliere nella cultura e nell’impegno civile il riscatto morale e politico, mai solo per se stesso ma per tutti. È stato docente di intere generazioni di Cellesi e fu anche consigliere comunale, di area socialista, a cavallo del decennio ’60 ’70 del 900, contribuendo a difendere e a rafforzare le istituzioni democratiche locali e a far rientrare nel perimetro della partecipazione politica intere masse popolari e contadine dapprima escluse. 

Comunicato stampa

Altri articoli Attualita'

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login