Gabetti
Breaking News
Lutto nazionale per il crollo del ponte di...
Anastacia annuncia: annullato il concerto di Sapri
Al via la kermesse di musica popolare cilentana...
Policastro Bussentino ospita il decennale della...
Dogtoilet: parte a Scario il progetto...
Partita a Celle di Bulgheria la sesta edizione...
Concerti di Anastacia e Nino d'Angelo: domani la...
Diciottesima edizione del torneo di Tressette:...
Il 16 agosto al via la 14a edizione della Festa...
Guardia Costiera: circa 5 km di spiagge libere...
Camerota, Comune ottiene pioggia di fondi per le...
XIX Pellegrinaggio a piedi Policastro -...
San Rocco 2018: Orietta Berti in concerto....
Torna a splendere l'arte sartoriale alla...
Il Tornito fa il bis, conquistando il XIX Palio...
Lavoro ben fatto
Camerota, blitz dei vigili: via gli ombrelloni...
''Request to change famil'' miglior film assoluto...
Marcello Fois a San Giovanni a Piro per la...
Un incantevole viaggio nel Medioevo, tra...
Via del Pozzo o via Tragara? Pyros 230 in edicola
Nel Cilento torna ''E...Vivi Bulgheria'', la...
Camerota, i vertici della Bcc e l'Amministrazione...
Concorso di Poesia Pasquale Fortunato: primo...
Fisciano, lettera per scongiurare disagi agli...
Spiagge per disabili, il golfo di Policastro...
Un viaggio nelle Terre dei Romei Bizantini:...
Cadavere di un uomo ritrovato nelle acque di...
Camerota, fermi e sequestri: sgomberata la pineta...
Cilento Run: Marialuisa Langella terza al Night...
Piano di Zona S9, la Coordinatrice Di Luca...
Spiagge Sicure, Scarpitta a Rainews24:...
Spiagge sicure, 2,5 mln a 54 comuni: Camerota...
Simona Magliano e Giuseppe Sorrentino vincono la...
Villammare, schiuse le sei uova di Corriere...
Santa Marina: richiesta di attivazione del...
Stanziola scrive al prefetto: ''Anche il Comune...
Piano di Zona S9, al via le domande per gli...
David Limentani di Roma conquista il sesto...
Sei uova da difendere! a Villammare...
Rete a banda ultralarga, a Napoli l'incontro per...
Presentati i nuovi loghi delle Aree Marine...
Storie...in Piazza, uscito il cartellone per...
Il centro storico di Lentiscosa si abbellisce di...
Il programma degli eventi dell'estate 2018 a San...
Il Museo Diocesano di Policastro Bussentino apre...
Estate nel Comune di Santa Marina, tutte le...
Il Vescovo De Luca indice la Visita Pastorale...
Eventi estate 2018 a Camerota: cultura,...
Francesco De Gregori, Luca Barbarossa e Luca...
EQUINOZIO D'AUTUNNO XIII edizione: anteprima 22...
Grande Concerto di Francesco De Gregori a Scario...

Presentati i nuovi loghi delle Aree Marine Protette di Santa Maria di Castellabate e Costa degli Infreschi e della Masseta



Lunedì 16 luglio si è svolta a Villa Matarazzo, a Santa Maria di Castellabate, la presentazione dei due nuovi loghi delle Aree Marine Protette di Santa Maria di Castellabate e Costa degli Infreschi e della Masseta, risultati vincitori del concorso di idee indetto lo scorso ottobre dall'ente Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni.

I professionisti che hanno ideato i loghi sono Melania De Nigris per l'area marina protetta di Santa Maria di Castellabate e il team composto da Antonio Lo Garzo, Ludovica De Vita e Lorenzo Santolo per Costa degli Infreschi e della Masseta. A presentarli al pubblico e ad illustrare le procedure di selezione e le motivazioni dei membri della commissione di valutazione, della scelta del logo fra le proposte progettuali arrivate, sono stati il Presidente del Parco Tommaso Pellegrino, il Direttore Gregorio Romano, il Direttore dell'Area Marina Protetta Punta Campanella Antonino Miccio, il Sindaco di San Giovanni a Piro Ferdinando Palazzo e il Sindaco di Castellabate, Costabile Spinelli.

Due loghi che meglio degli altri sono stati in grado di evocare i tratti rappresentativi, le peculiarità e la capacità di attrazione turistica e culturale delle due aree marine. L'obiettivo è quello di rilanciare le aree, che hanno un ruolo di fondamentale importanza all'interno del territorio del Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. I due loghi sono stati premiati per la loro capacità di valorizzare la qualità delle aree marine, la loro praticità nell'utilizzo in varie forme (cartellonistica, materiale promozionale e così via) e soprattutto perché hanno saputo cogliere la dimensione sistemica delle due aree marine nell'insieme del territorio cilentano.

La soddisfazione di Tommaso Pellegrino: "La strada giusta intrapresa due anni fa per rafforzare la nostra attenzione verso il territorio e verso le arie marine protette. Un tesoro che va custodito e fatto ammirare ma con le giuste attenzione e anche attraverso la giusta comunicazione". Sulla stessa lunghezza d'onda il direttore Gregorio Romano: "I due loghi rappresentano anche in modo iconografico le aree marine protette richiamando bellezze, aspetti storici e ambientali peculiari dei due luoghi". “Blu e verde, come il nostro mare e la sua straordinaria biodiversità. – il commento dell’Ente sui social - Due loghi nuovi e inconfondibili per dare maggiore identità alle due aree marine protette del Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni”.

presentazione loghi amp5presentazione loghi amp4presentazione loghi amppresentazione loghi amp2presentazione loghi amp3

Altri articoli Attualita'

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login