Zazza
Breaking News
Youssef Aich trionfa alla 37esima Corsalonga....
Festa di Pietrasanta 2019: le celebrazioni in...
Procedure scarico acque reflue, il 30 maggio...
Costituzione della Mappa delle attivita'...
Cilento arte e sapori, Palinuro mostra a tutti le...
Domenica ultimo appuntamento di Educare all'amore
Colori, loghi e disegni: parte da Camerota il...
Wifi gratis, Celle di Bulgheria tra i 510 Comuni...
Piano di Zona S9, dal Miur 180mila euro per i...
Camerota, presto sul porto il museo del mare e...
Marina di Camerota: la Guardia Costiera salva un...
San Giovanni a Piro: emozione per l'evento...
Celle di Bulgheria, incontro ufficiale a Roma tra...
Camerota, danneggiate le giostre per i portatori...
Camerota, Noel Hitimana conquista la decima Corsa...
Musica nei borghi, a Morigerati 3 settimane di...
Il Comune di San Giovanni a Piro presenta la...
A Sapri, dal 18 al 26 maggio, in scena il...
Emanata la nuova ordinanza di sicurezza balneare...
La comunita' di San Giovanni a Piro unita per...
385 spiagge italiane premiate con la Bandiera Blu...
Il Cardinale Sepe, Arcivescovo di Napoli, alla...
Roberto Pellecchia, un amico del Cilento su Rai 1
Piano di Zona S9, approvata la nuova...
Sabato 8 giugno una CorriVillammare 2019 ricca di...
Tartaruga Caretta Caretta recuperata senza vita a...
Marina di Camerota, il palazzo marchesale non e'...
SUMMER SCHOOL 2019, Corso di studio...
Comuni ciclabili 2019, bandiera gialla per San...
Il Cardinale Crescenzio Sepe, Arcivescovo di...
Danilo Sacco in concerto per la Festa di...
Svelato il programma di Equinozio d'Autunno 2019:...
Foto e Corti dal Cilento, pubblicato il bando...
20 anni in compagnia di Pyros

Agropoli ha il suo primo Albero monumentale



Dopo cinque mesi arriva il riconoscimento ufficiale di uno degli ulivi secolari del fossato del Castello Angioino Aragonese. Così la città di Agropoli ha il suo primo albero monumentale attraverso l'applicazione della legge n. 10 del 14 gennaio 2013, che oltre a dettare regole per lo sviluppo degli spazi verdi urbani si prefigge l’obiettivo di tutelare gli alberi monumentali definendone i criteri di monumentalità in base ai quali censirli.

Nel mese di Maggio scorso grazie all'iniziativa di un'attivista locale, Moira Apone e del meetup Cittadini Cinque Stelle Agropoli, è stata inviata la segnalazione alla Regione Campania e al Comune di Agropoli compilando l'apposita "scheda di segnalazione" disponibile nel sito istituzionale “Mipaaf”.

Secondo la normativa il censimento degli alberi monumentali dovrebbe essere realizzato dai Comuni stessi sia mediante ricognizione territoriale con rilevazione diretta e schedatura del patrimonio vegetale, ma anche in seguito al recepimento delle segnalazioni provenienti da cittadini, associazioni e istituti scolastici.

A luglio si è tenuto presso l'uliveto del Castello di Agropoli con il dottore forestale Romeo Galiano, il sopralluogo  per compilare la scheda definitiva di identificazione di "Luisa". Un passaggio fondamentale per tutelare e salvaguardare un'importante ricchezza del territorio come può essere anche il patrimonio arboreo di una città.

"Oggi finalmente viene riconosciuto dalla Regione Campania! - il commento del M5S Agropoli - Peccato non aver lo stesso 'riconoscimento' dall'amministrazione che cerca di fare proprio l'impegno dei suoi concittadini. Ora ci si aspetta che il Comune di Agropoli faccia finalmente la sua parte, dedicando una giusta segnaletica all'albero monumentale e creando tutti i presupposti per la salvaguardia di un vero e proprio monumento della natura".

Ora l'appuntamento è per domenica 7 ottobre dalle ore 17:00 nei pressi del fossato del Castello Angioino Aragonese di Agropoli dove si terrà un happening dove è invitata tutta la cittadinanza. Un'occasione per discutere delle future azioni per la salvaguardia e la valorizzazione di aree di forte valore storico-archeologico della nostra città.

Inoltre sarà possibile ascoltare la "voce" del nostro primo ulivo monumentale, grazie all'utilizzo di un dispositivo tecnologico che capta i segnali elettrici dell'albero tramite due sensori posizionati sulle foglie e li trasforma in note musicali. 

Comunicato stampa

ulivo monumentare agropoli aulivo monumentare agropoli b

Altri articoli Attualita'

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login