Gabetti

Roccagloriosa e le sue antiche bellezze presente alla Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico



Dal 15 al 18 novembre, a Paestum, si tiene la BMTA – Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico – e Roccagloriosa è presente per puntare l’attenzione sui suoi tesori archeologici che hanno catturato l’attenzione di studiosi e turisti: la città di Leo, l’antiquarium che custodisce i numerosi reperti lucani, il mito della principessa Fistelia.

Assente da cinque anni dalla borsa archeologica, Roccagloriosa ritorna - come unico comune presente sotto i 5mila abitanti - per raccontare tutte le testimonianze del suo prezioso patrimonio locale. Il borgo cilentano aggiunge così un nuovo tassello alla sua identità impregnata di storia, cultura e arteflickr

antica. Momento da segnare in agenda per gli appassionati di teatro, sarà il racconto suggestivo ed emozionante dell’attrice Biancarosa Di Ruocco che interpreterà Roccagloriosa. L’appuntamento è per sabato 17. Lo stand è nella Sala Paestum.

“Nell’ambito del programma di valorizzazione del patrimonio Culturale di Roccagloriosa, ci siamo impegnati fortemente per essere presente alla Borsa Archeologica di Paestum. - ha spiegato l’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Giuseppe Balbi  - La partecipazione ha richiesto un notevole impegno, ma si tratta certamente di un tassello indispensabile per la promozione di un sito archeologico, quello di Roccagloriosa, ricco di peculiarità e ritrovamenti di pregio, quali gli straordinari ori della leggendaria Principessa”, ha concluso.

 Comunicato stampa

roccagloriosa2roccagloriosa1roccagloriosa

Altri articoli Attualita'

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login