Zazza
Breaking News
XX Palio delle Contrade, la cronaca della...
Strada Camerota-Lentiscosa: ad ottobre partono i...
Il giovane talento Raffaella Federico vince il...
Al via la 5a edizione della Festa del Fico Bianco...
Una indimenticabile veleggiata tra amici
Tante novita' per l'ottava Camerota Live
L'11 agosto a Policastro convegno sulla...
La Grande Onda: MediaPyros e Battiti di Pesca in...
Continuano le ricerche di Simon Gautier, il...
Ventesima edizione, il Paese torna a vincere il...
Rosanna Petraglia e Gennaro Carrano vincono la...
Camerota, ogni mercoledi' i mercatini del gusto e...
Al Radio E.R.A. Tribute 2019 premiate le...
Ragazzo francese disperso nel Cilento, continuano...
L'1 settembre la Santa Messa da Sapri in diretta...
Cilento Run, secondo posto alla IX edizione della...
Camionista si incastra tra i vicoli del borgo in...
Il Ministro dell'ambiente, Sergio Costa, inaugura...
Bosco, rinviato l'evento Sfumature di sapori
Estate 2019 a Santa Marina: Servizio navetta...
Riemerge a Caselle in Pittari un abitato del IV...
Iniziano i preparativi per l'ottava Camerota Live
Finita la stagione del carciofo bianco, ora...
Escursionisti in difficolta' salvati della...
Una nuova bottega artigiana apre in Cilento
La Direttrice dell'Ufficio Postale di San...
Palio del Grando 2019: vince il rione Castieddu
Grazie alla colletta in ricordo di Angela...
Vallo in Corsa, bel secondo posto per la Cilento...
Gilio Iannone trionfa alla Vallo in Corsa 2019
Egidio Vitiello si aggiudica la settima edizione...
Migliore sceneggiatura alla Scuola Secondaria di...
Sapri, un battito di legalita' in memoria di...
Il programma degli eventi dell'estate 2019 a San...
Nuovo Dirigente scolastico per l'Istituto Teodoro...
Sapri, un premio a chi riempie una bottiglia di...
A San Giovanni a Piro un laboratorio estivo...
La Rocca delle Arti festeggia la decima edizione
Camerota, depuratore: posato il ponte di accesso...
Presentata a Roma la Guida del Parco del Cilento,...
Certosa di Padula: collegamenti dal Cilento e...
Ente Parco e Fondazione Meeting del Mare Crea...
Vacanze a Camerota, un ricco programma per...
Le foto del Corpus Domini 2019 da San Giovanni a...
Luisa Corna in concerto a Bosco per la Festa di...
Svelato il programma di Equinozio d'Autunno 2019:...
20 anni in compagnia di Pyros

Inaugurata la nuova condotta idrica di Lentiscosa



E’ stata inaugurata lunedì 11 marzo la condotta idrica che attraversa parte del centro storico di Lentiscosa e finisce la sua corsa nei pressi dell’ufficio Postale di via Barbuto. L’amministrazione comunale di Camerota, guidata dal sindaco Mario Salvatore Scarpitta, aveva promesso in campagna elettorale la sostituzione della tubatura in cemento-amianto.

«Il lavoro è stato realizzato quasi a costo zero - ha dichiarato il primo cittadino - per un intervento così servivano decine di migliaia di euro mentre noi, con l’aiuto del Consac spa e la ditta Gagliotta, abbiamo realizzato l’opera con meno di 100 euro, il costo di quattro tombini in ghisa. Per lo scavo e la tubatura in polietilene, ci hanno pensato il Consac e la ditta Gagliotta. Ci tenevano a ringraziare la mia squadra ed in particolare l’assessore Perazzo e il vicesindaco Calicchio per il lavoro svolto. Non è stato semplice chiedere l’autorizzazione a tutti questi cittadini che ci hanno permesso, senza titubare un attimo, di operare in tutti questi appezzamenti di terreni privati».

«Questa amministrazione ha realizzato un’opera di grande carattere civile, di grande carattere sociale e umanitario. Perchè la sostituzione della condotta in amianto di Lentiscosa, che nei pensieri, nei sospetti, nelle ansie della gente, ha causato tanti danni alla popolazione di questo paese e alla salute della gente di questo paese, è un’opera autenticamente sanitaria e umanitaria» ha aggiunto il parroco don Gianni Citro prima di benedire l’opera.

«Siamo al fianco di Camerota e di questa Amministrazione con la quale abbiamo avviato una collaborazione reciproca frutto del nostro modo di agire che è molto simile - afferma Gennaro Maione, presidente del Consac -. Puntiamo logicamente a far diventare Camerota autonoma dal punto di vista idrico nel breve periodo. Con la realizzazione del pozzo di Licusati, con la sostituzione della condotta di Lentiscosa, l’amministrazione dona a questo popolo due grandi opere». Nel corso dell’incontro è intervenuto anche il vicesindaco Francesco Calicchio e l’assessore Vincenza Perazzo. Poi le conclusioni dell’ingegnere del Consac Felice Parrilli. Da Lentiscosa i vertici del Consac e l’amministrazione comunale hanno raggiunto Licusati per rendere noto alla popolazione il progetto dell’impianto di emungimento idrico (pozzo).

 Comunicato stampa

Altri articoli Attualita'

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login