Gabetti

Camerota, i camper non possono piu' sostare dove vogliono: arriva l'ordinanza del Sindaco



L’Amministrazione Comunale di Camerota ha intrapreso un percorso di razionalizzazione e disciplina delle aree di sosta all’interno del circuito cittadino, in particolare, della frazione Marina, prevedendo, nello specifico, la possibilità di parcheggiare lungo strade del centro urbano, idonee ad una sosta prolungata che non sia d’intralcio alla circolazione. Non solo: la qualità dell’ambiente urbano si misura in termini di facile accessibilità e massima fruibilità, nel quadro di un bilanciamento degli interessi coinvolti che privilegi la vivibilità degli spazi pubblici ed è, per questo, intenzione dell’Amministrazione perseguire la pedonalizzazione del centro storico, sempre più fruito da numerosi turisti, sia italiani che stranieri, ciò al fine di migliorarne la qualità e la vivibilità, esaltando la sua destinazione di “centro commerciale naturale” e di riferimento culturale, turistico e di aggregazione sociale di un territorio extra cittadino.

A Camerota è in corso una complessiva riorganizzazione del sistema mobilità del Comune, comprendente un riordino del sistema pubblico della sosta e del servizio di gestione dei parcheggi nel territorio comunale. L’Amministrazione intende regolarsi in materia con misure e modalità diverse quali: sosta e parcheggio con e senza custodia; distinzioni della durata di sosta; specie di veicoli ammessi al parcheggio tale per cui, laddove riservato un apposito spazio alla sosta di una determinata categoria di veicoli, tale destinazione assuma carattere di esclusività; destinazione a parcheggio di zone cittadine con pagamento progressivo o differenziato in base alla durata.

Per tutti questi motivi, e anche altri elencati nell’ordinanza sindacale n. 27 del 26 giugno 2018, il Sindaco Scarpitta ordina che è fatto divieto permanente ai camper ed ad agli autoarticolati di sostare in tutte le aree che non siano destinate espressamente alla sosta di tali veicoli. Il Primo cittadino, inoltre, avverte che è severamente vietato e punito, a norma di legge e regolamento, tenere i comportamenti di seguito elencati nel periodo e orario indicato. I trasgressori a tutte le presenti disposizioni saranno punti con le sanzioni amministrative e penali previste dalla legge e per violazione dei regolamenti comunali. 

Comunicato stampa

Altri articoli Avvisi al cittadino

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login