Gabetti
Breaking News
Emergenza incendi: fiamme lambiscono le...
Tre nuovi sacerdoti per il golfo di Policastro
A San Giovanni a Piro le inaugurazioni di Casa...
Camerota, barcaioli multati per abbandono di...
Preparate le carrette...a Caselle arriva la Crazy...
Camerota, Scarpitta consegna le deleghe: "Un...
San Giovanni a Piro, Conferenza Stampa...
In piazza a ballare il tango, a Morigerati torna...
Furti al mercato di Sapri, colti in flagranza tre...
Scario, il comune aderisce al progetto ASL...
A Scario la quarta Festa del Mare UISP
Le aree marine Infreschi-Masseta e Castellabate...
Premio letterario Roccagloriosa 2017, ecco i...
Task force volontari scende in campo per pulire...
A Salerno la Guardia di Finanza festeggia il...
A Sapri la II^ edizione del corso A.B.A. per...
Un vasto incendio colpisce il Parco Archeologico...
A San Giovanni a Piro un tavolo tecnico sulla...
I Modena City Ramblers alla Festa d'estate di...
Camerota, Scarpitta assegna le cariche: Calicchio...
Giuseppe Tripari conquista la Svizzera: primo...
Corpus Domini 2017, le immagini da San Giovanni a...
Marzia Croccia vince a Maratea la prima edizione...
Rachele Furiati e Domenico Flora trionfano a...
Gemellaggio tra le associazioni MediaPyros e...
Alla citta' di Matera il Premio Ortega 2017,...
Baia Infreschi ripulita da spazzatura e amianto:...
Iniziativa Autolinee Curcio: se doni il sangue...
Guida blu, 5 vele al tratto di mare da Scario a...
Tutto pronto per la prima di La Speranza...
Cambio al vertice della Capitaneria di Porto di...
Sapri: l'Aia attribuisce il Premio Massimo...
Silvia Mezzanotte in agosto a Bosco per la Festa...
Il Parlamento Europeo approva le Etichette...
Piano di zona: l'ora della trasparenza! dopo...
Mario Salvatore Scarpitta nuovo Sindaco di...
Il restauro di Sant'Antonio: le foto prima,...
Pubblicato il calendario eventi estate 2017 a San...
La Podistica San Giovanni a Piro insignita del...
Crisi idrica: chiusi fontanini pubblici e fontane...
Le telecamere del TG Itinerante Rai a Scario,...
Carenza idrica estate 2017, a San Giovanni a Piro...
Importante novita' per chi utilizza farmaci per...
Un nuovo direttore per il Giornale del Cilento
Rilievi Arpac, il mare di Scario passa l'esame a...
Enorme successo di pubblico e partecipanti per la...
Caos a Piazza San Carlo di Torino, tra i feriti...
Coca Cola, allerta per un lotto distribuito tra...
A Nigro, Capo ed alla 3C va la 6^ edizione della...
L'Appuntato Scelto Domenico Baldassarri di Scario...
Il comune assume 4 agenti di polizia
Tutte le foto della #Corsalonga35!
Le immagini della Festa della Madonna di...
Aich, Filomena Palomba e la Camaldolese trionfano...
Gli InFelici si aggiudicano il secondo...
Avviso Consac: grave crisi idrica da scarsita'
Conferenza Stampa su "Ritorno al Cilento,...
San Giovanni a Piro: apposita ordinanza per la...
#equinoziomediterraneo: ricco programma di...
Pubblicato il bando per il terzo Contest...
'A Prescindere...': dal 21 al 23 luglio la 5a...

Deferite 17 persone per reati in materia ambientale



I carabinieri della Compagnia di Sapri, nell’alveo di un servizio coordinato teso al contrasto dei reati in materia ambientale, hanno effettuato numerosi controlli estesi in tutta la giurisdizione, nel complesso sono state deferite 17 persone ed operati numerosi sequestri di diverse aree risultate tutte illecitamente utilizzate per abbandono e smaltimento di rifiuti speciali.

I militari della Stazione di Sapri, comandata dal Mar.A.sups Pietro MARINO,  infatti, hanno proceduto al deferimento di tre persone ed al sequestro di due are nel Comune di Sapri in zona pali, poiché si è riscontrato che presso le due aree, facenti capo a due società private, vi era la presenza di rifiuti speciali in stato di abbandono.

Una similare attività è stata condotta anche dai Carabinieri della Stazione di Centola Palinuro, guidati dal Mar.A.sups. SANZONE, che portato al deferimento di tre persone anche qui per smaltimento illecito di rifiuti.

I controlli hanno riguardato anche la circolazione stradale, ove i militari della Stazione di San Giovanni a Piro, capeggiati dal Mar.a.SUPS. RICOTTA Roberto, hanno individuato e deferito un gruppo di cittadini, per lo più di origine rumena, che a bordo di mezzi non autorizzati, simulando di essere dipendenti di ditte specializzate, raccoglievano e smaltivano illecitamente rifiuti speciali; nel complesso i deferiti all’A.G. competente sono stati 9.

Nel comune di Montano Antilia invece, la locale Stazione di Lauirito, comandata dal Mar. BENEVENTO, hanno individuato un’area comunale destinata ad isola ecologica che è risultata sprovvista di forme autorizzative per il trattamento di rifiuti speciali. Nel complesso l’attività posta in essere dai Carabinieri ha consentito di recuperare numerose aree risultate sottoposte a tutela paesaggistica.   

Comunicato stampa

Altri articoli Cronaca

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login