Gabetti
Breaking News
Giornata degli alberi 2017 a San Giovanni a Piro...
Policastro: un ulivo in memoria di Dorotea e di...
''Malavita e Fiumi d'oro'', incontro con Nicola...
Sapri, l'acqua ritorna potabile
Il comitato territoriale SNOQ di Sapri per la...
Omicidio del Sindaco pescatore: la Fondazione...
In occasione della Giornata contro la violenza...
Cilento, tutto pronto per Adotta un ulivo
Camerota, Comune mette a disposizioni terreni...
Cilento di Corsa 2018, ufficializzate le 12 tappe
Inaugurato a Scario il nuovo parco giochi...
Consac sul servizio nel golfo di Policastro:...
La tecnologia digitale in Ortopedia ad Oliveto...
Camerota, il 25 novembre si accendono le...
Da Santa Marina richiesta di chiarimenti a Consac...
Sapri: acqua non potabile, arriva l'ordinanza del...
Camerota, il Sindaco Scarpitta: vi mostriamo come...
San Giovanni a Piro: cittadinanza onoraria al...
Salvo' bambina da annegamento: al dott. Gerardo...
Nuove e straordinarie scoperte archeologiche a...
Presentato il progetto di Palazzo Salerno
Crepa nel Castello di Policastro, ordinanza del...
Blitz antidroga nel basso Cilento
Sancita ufficialmente l'affiliazione tra Sporting...
Per la Giornata dell'Unita' Nazionale inaugurato...
104 anni di Felic(e)ita'!
Il Cineteatro Tempio del Popolo di Policastro e...
Inaugurata la Mostra ''I colori di Ortega tra...
Da San Giovanni a Piro le immagini in occasione...
All'eroe di Sparta, Giuseppe Tripari, dedicata la...
Fede, tradizione e pieta' popolare: Rosalia...
Corsa del Mito, ufficiale: si corre il 12 maggio...
Maria Cetrangolo prima eletta al Congresso...
Il terzino del Toro Cristian Molinaro partecipa...
Bellissima giornata di sport a Scario, Alessandra...
Rinvenuta lontra morta sulla Cilentana
Cilento Experience: un territorio da vivere. Tra...
La Rai sceglie Maratea per il Capodanno 2018

Una nube di fumo invade il golfo, brucia la Masseta



Una densa nube di fumo ha avvolto giovedì 26 ottobre San Giovanni a Piro e Scario, incendio visibile da Sapri e da tutti i centri del golfo di Policastro. La puzza di bruciato ha invaso per ore e ore i due borghi campani, raggiungendo anche gli altri paesi della zona del Monte Bulgheria. Tanta rabbia e dolore tra la popolazione per una ferita profonda inflitta alla natura del luogo. L'origine delle fiamme? nel cuore del paradiso cilentano, la meravigliosa costa della Masseta, Area Marina Protetta. Il fuoco ha colpito un località splendida, frequentata quotidianamente da turisti (in particolare in questo periodo dell'anno da quelli stranieri) e appassionati: la zona che sovrasta la torre della spinosa, a pochi passi dai famosi sentieri naturalistici che raggiungono le spiagge della molara e della grotta dell'acqua. In fumo in poche ore un territorio vergine, immacolato, ricco (tra le altre cose) di tanti bellissimi pini. 

Foto Lucio Sorrentino

WhatsApp Image 2017-10-26 at 18.14.22WhatsApp Image 2017-10-26 at 18.14.31WhatsApp Image 2017-10-26 at 18.14.38P1060649WhatsApp Image 2017-10-26 at 18.14.15

Altri articoli Cronaca

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login