Gabetti
Breaking News
L'ambasciatore Raycov trasferito a Londra, al...
L'ottobre culturale giunge alla terza settimana,...
Terzo appuntamento di Mangia SANO mangia CILENTANO
Kamaraton, Terra di drammi, miti e leggende! 4...
Triathlon Scario: tutte le informazioni per il...
Il Triathlon a Scario si apre al mondo, 3 giorni...
Camerota, il cimitero affidato alla ditta Berlor....
Italia nascosta, l'Oasi di Morigerati tra i 65...
''Un impianto a basso impatto ambientale per...
Piano di Zona S9, 18 cooperative accreditate per...
Scuola, presso l'Istituto Gaza al via un progetto...
Sapri piccante. In migliaia al Pic Day sul...
Educazione ambientale: gli alunni del Teodoro...
Incredibile scoperta a Camerota, ritrovata una...
Zafferano Montesano nel secondo appuntamento...
Nasce a Sapri il primo Juventus Official Fan Club...
Lavoro: Mamjd cerca personale
Camerota, sindaco blocca e denuncia i ladri di...
Continua l'Ottobre culturale, ecco il programa...
Al via il Progetto ''Acqua si...ma plastic free!'
Il Museo di Paestum diventa Autism Friendly
Chef Davide Mea a Sanremo con gusto, Scarpitta:...
Policastro Bussentino: Messa in sicurezza del...
Le bellezze di Camerota incantano i registi: dopo...
Politica: convocato il Consiglio Comunale a San...
Il Ministro dell'Ambiente Costa: Pronti a...
Il Premio Ortega 2018 a Maria Antonietta Picone...
Rubrica ''Mangia SANO Mangia CILENTANO'', prima...
Iniziato a Camerota l'Ottobre Culturale. Abbinato...
Protocollo di Intesa per la valorizzazione...
5 milioni per il consolidamento dell'Arco...
Nuove sinergie per la gestione della Posidonia...
La Cilento Run conquista Potenza
Pyros 232 in edicola: ''Le signore del muretto e...
Cilento Run: secondo posto alla STRAELEA 2018....
Karate: un pezzetto di Cilento in Portogallo al...
San Giovanni a Piro, avvistate tre rare cicogne...
Infrastrutture: Santa Marina chiede una verifica...
Dogtoilet: parte a Scario il progetto...

Blitz antidroga nel basso Cilento



Alle prime luci dell'alba di oggi, i carabinieri della compagnia di Sapri, su disposizione del Procuratore Ricci di Vallo della Lucania, hanno eseguito diverse misure cautelari nei confronti di soggetti appartenenti tutti al basso Cilento, alcuni del comune di San Giovanni a Piro.

Le accuse, secondo le prime indiscrezioni, sembrerebbero  di associazione a delinquere ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

A mezzogiorno si è tenuta poi una conferenza stampa negli uffici della Procura di Vallo della Lucania, nel corso della quale sono stati resi noti i dettagli delle operazioni.

Cinque le persone arrestate, mentre altri tre sono stati sottoposti a misura cautelare non custodiale.

Le indagini, effettuate dalla Stazione Carabinieri di San Giovanni a Piro nell’arco temporale compreso tra marzo e settembre del 2016, sono state condotte attraverso le più tradizionali metodologie investigative (pedinamenti, controlli su strada e sequestro di sostanza stupefacenti) ma anche mediante intercettazioni telefoniche.

Secondo la ricostruzione dei fatti gli indiziati, "dopo essersi approvvigionati dello stupefacente nell’hinterland salernitano" lo avrebbero piazzato successivamente nel territorio del Golfo di Policastro.

Nel corso delle indagini i militari dell’Arma hanno effettuato 6 arresti in flagranza di reato nei confronti di altrettanti soggetti trovati in possesso di sostanza stupefacente destinata ad essere ceduta a terzi. Complessivamente sono stati sequestrati nel corso delle indagini circa 300 grammi di hashish e 100 di marijuana.

Comunicato stampa

Altri articoli Cronaca

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login