Gabetti
Breaking News
L'ambasciatore Raycov trasferito a Londra, al...
L'ottobre culturale giunge alla terza settimana,...
Terzo appuntamento di Mangia SANO mangia CILENTANO
Kamaraton, Terra di drammi, miti e leggende! 4...
Triathlon Scario: tutte le informazioni per il...
Il Triathlon a Scario si apre al mondo, 3 giorni...
Camerota, il cimitero affidato alla ditta Berlor....
Italia nascosta, l'Oasi di Morigerati tra i 65...
''Un impianto a basso impatto ambientale per...
Piano di Zona S9, 18 cooperative accreditate per...
Scuola, presso l'Istituto Gaza al via un progetto...
Sapri piccante. In migliaia al Pic Day sul...
Educazione ambientale: gli alunni del Teodoro...
Incredibile scoperta a Camerota, ritrovata una...
Zafferano Montesano nel secondo appuntamento...
Nasce a Sapri il primo Juventus Official Fan Club...
Lavoro: Mamjd cerca personale
Camerota, sindaco blocca e denuncia i ladri di...
Continua l'Ottobre culturale, ecco il programa...
Al via il Progetto ''Acqua si...ma plastic free!'
Il Museo di Paestum diventa Autism Friendly
Chef Davide Mea a Sanremo con gusto, Scarpitta:...
Policastro Bussentino: Messa in sicurezza del...
Le bellezze di Camerota incantano i registi: dopo...
Politica: convocato il Consiglio Comunale a San...
Il Ministro dell'Ambiente Costa: Pronti a...
Il Premio Ortega 2018 a Maria Antonietta Picone...
Rubrica ''Mangia SANO Mangia CILENTANO'', prima...
Iniziato a Camerota l'Ottobre Culturale. Abbinato...
Protocollo di Intesa per la valorizzazione...
5 milioni per il consolidamento dell'Arco...
Nuove sinergie per la gestione della Posidonia...
La Cilento Run conquista Potenza
Pyros 232 in edicola: ''Le signore del muretto e...
Cilento Run: secondo posto alla STRAELEA 2018....
Karate: un pezzetto di Cilento in Portogallo al...
San Giovanni a Piro, avvistate tre rare cicogne...
Infrastrutture: Santa Marina chiede una verifica...
Dogtoilet: parte a Scario il progetto...

Gli italiani nel 2016 hanno 'bruciato' 49 miliardi alle macchinette. Nel basso Cilento maglia nera a Sapri. San Giovanni a Piro ha speso 1,84 mln



"Slot, l'Italia brucia 49 miliardi nelle macchinette". Ha aperto così stamane "la Repubblica.it" annunciando i dati di una inchiesta sul mondo delle scommesse, gratta e vinci e lotterie, da cui è emerso che gli italiani nel 2016 hanno speso 95 miliardi nel gioco. Di questi, più di 49 miliardi sono stati giocati su Awp e Vlt (acronimi di slot machine e video lottery). Il numero degli apparecchi attivi sul territorio è di oltre 400mila, così divisi: 354.905 slot e 54.262 vlt.

L'inchiesta è stata realizzata dai quotidiani locali Gedi e del Visual Lab in collaborazione con Dataninja. Incrociando i dati di popolazione (Istat), reddito (Mef) e raccolta gioco (Aams) è stato creato un database interrogabile in grado di mostrare dove e quanto si gioca in oltre 7mila comuni italiani.

Controllando nel dettaglio i dati per la zona del basso Cilento (in basso la tabella nello specifico), il comune con la spesa più alta è Sapri (9,72mln€), seguito da Camerota (6,61mln€), Centola (4,97mln€), Vibonati (4,36mln€) e San Giovanni a Piro (1,84mln€).

"Quanti siano gli italiani malati di gioco d'azzardo patologico è una delle stime più difficili da fare, -  spiega l'articolo di Repubblica - i dati oscillano tra 1,5 e oltre il 3 per cento di giocatori problematici e circa il 2 per cento di giocatori patologici (pari a oltre un milione di persone). Ma potrebbero essere molti di più i ludopatici".

"Nessuno raccoglie questi dati" dice Simone Feder, psicologo e coordinatore del Movimento NoSlot. "Il sommerso è molto - continua - i ludopatici non accedono ai servizi per le dipendenze, non si sentono malati. Le richieste d'aiuto arrivano dai familiari, in particolare i figli chiamano per i genitori e i nipoti per i nonni. È stata stravolta la cultura educativa. Riceviamo almeno due telefonate al giorno ti questo tipo: Aiuto, mia madre sta dilapidando tutto, cosa dobbiamo fare? non era mai successo che fossero i figli a portare i genitori. Mai la droga aveva toccato gli anziani. Le slot sono l'eroina del terzo millennio".

Comuni Basso Cilento:

Sapri:

GIOCATE COMPLESSIVE 2016 - 9,72mln€

GIOCATE PRO-CAPITE 2016 - 1.447,3€

Camerota:

GIOCATE COMPLESSIVE 2016 - 6,61mln€

GIOCATE PRO-CAPITE 2016 - 930,8€

Centola:

GIOCATE COMPLESSIVE 2016 - 4,97mln€

GIOCATA PRO-CAPITE 2016 - 930,8€

Vibonati:

GIOCATE COMPLESSIVE 2016 - 4,36mln€

GIOCATE PRO-CAPITE 2016 - 1.300,8€

San Giovanni a Piro:

GIOCATE COMPLESSIVE 2016 - 1,84mln€

GIOCATE PRO-CAPITE 2016 - 489,1€

Celle di Bulgheria:

GIOCATE COMPLESSIVE 2016 - 1,13mln€

GIOCATE PRO-CAPITE 2016 - 594,3€

Caselle in Pittari:

GIOCATE COMPLESSIVE 2016 - 1,07mln€

GIOCATE PRO-CAPITE 2016 - 547,5€

Santa Marina:

GIOCATE COMPLESSIVE 2016 - 805,58mila€

GIOCATE PRO-CAPITE 2016 - 247,5€

Torre Orsaia:

GIOCATE COMPLESSIVE 2016 - 756,76mila€

GIOCATE PRO-CAPITE 2016 - 361,4€

Roccagloriosa:

GIOCATE COMPLESSIVE 2016 - 617,82mila€

GIOCATE PRO-CAPITE 2016 - 360,2€

Ispani:

GIOCATE COMPLESSIVE 2016 - 225,84mila€

GIOCATE PRO-CAPITE 2016 - 224,5€

Altri articoli Cronaca

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login