Gabetti
Breaking News
San Giovanni a Piro in lutto per la dipartita...
Cilento Run, i risultati dell'ultimo weekend:...
Al via la 15esima edizione della Transmarathon
Matricola zero zero uno
Gilio Iannone e Ilenia Rotaroberto conquistano la...
Licusati, 25esima Sagra del Cavatello Cusitano:...
Il 23 agosto a Policastro il primo Festival delle...
Storie...in Piazza accoglie Wanda Marasco (FOTO)
Lutto nazionale per il crollo del ponte di...
Anastacia annuncia: annullato il concerto di Sapri
Policastro Bussentino ospita il decennale della...
Dogtoilet: parte a Scario il progetto...
Concerti di Anastacia e Nino d'Angelo: domani la...
Diciottesima edizione del torneo di Tressette:...
Il 16 agosto al via la 14a edizione della Festa...
Guardia Costiera: circa 5 km di spiagge libere...
Camerota, Comune ottiene pioggia di fondi per le...
XIX Pellegrinaggio a piedi Policastro -...
Torna a splendere l'arte sartoriale alla...
Il Tornito fa il bis, conquistando il XIX Palio...
Lavoro ben fatto
Camerota, blitz dei vigili: via gli ombrelloni...
''Request to change famil'' miglior film assoluto...
Marcello Fois a San Giovanni a Piro per la...
Un incantevole viaggio nel Medioevo, tra...
Via del Pozzo o via Tragara? Pyros 230 in edicola
Nel Cilento torna ''E...Vivi Bulgheria'', la...
Camerota, i vertici della Bcc e l'Amministrazione...
Concorso di Poesia Pasquale Fortunato: primo...
Fisciano, lettera per scongiurare disagi agli...
Spiagge per disabili, il golfo di Policastro...
Un viaggio nelle Terre dei Romei Bizantini:...
Camerota, fermi e sequestri: sgomberata la pineta...
Cilento Run: Marialuisa Langella terza al Night...
Piano di Zona S9, la Coordinatrice Di Luca...
Spiagge Sicure, Scarpitta a Rainews24:...
Simona Magliano e Giuseppe Sorrentino vincono la...
Villammare, schiuse le sei uova di Corriere...
Santa Marina: richiesta di attivazione del...
Stanziola scrive al prefetto: ''Anche il Comune...
Piano di Zona S9, al via le domande per gli...
David Limentani di Roma conquista il sesto...
Sei uova da difendere! a Villammare...
Rete a banda ultralarga, a Napoli l'incontro per...
Storie...in Piazza, uscito il cartellone per...
Il centro storico di Lentiscosa si abbellisce di...
Il programma degli eventi dell'estate 2018 a San...
Il Museo Diocesano di Policastro Bussentino apre...
Estate nel Comune di Santa Marina, tutte le...
Il Vescovo De Luca indice la Visita Pastorale...
Eventi estate 2018 a Camerota: cultura,...
Francesco De Gregori, Luca Barbarossa e Luca...
EQUINOZIO D'AUTUNNO XIII edizione: anteprima 22...
Grande Concerto di Francesco De Gregori a Scario...

Gestione del problema Cinghiali: operativi 230 selecontrollori del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni



Presso il Centro Studi e ricerche sulla Biodiversità del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni di Vallo della Lucania, al termine del percorso formativo previsto dal Corso di Formazione e Abilitazione di Selecontrollori degli Ungulati, gli aspiranti selettori hanno ricevuto oggi il titolo abilitativo e la documentazione necessaria per l’esercizio dell’attività di selecontrollo.

Si tratta della prima azione di particolare rilievo per la mitigazione del fenomeno della presenza dei cinghiali nel Territorio dell’Area Protetta che si realizza attraverso il controllo numerico e il prelievo selettivo ad opera di personale appositamente formato e autorizzato. Secondo il vigente regolamento, gli oltre 230 selettori, con il coordinamento dell’Ente Parco e del Corpo dei Carabinieri Forestali effettueranno battute singole o in gruppo che consentiranno nel medio e lungo termine di dare un prezioso contributo per la risoluzione del problema.

Nell’occasione è stato presentato il Piano d’Azione per la Gestione del Cinghiale nel Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni che, con l’obiettivo di trasformare un’emergenza in opportunità, prevede l’attivazione della filiera delle carni di cinghiale che, prima della commercializzazione, saranno sottoposte ai controlli sanitari previsti dalla normativa vigente e predisposti grazie all’intesa tra Ente Parco e ASL Salerno.

Inoltre, il Piano prevede anche la strategia legata ai recinti di cattura che verranno collocati sul territorio nelle aree con maggiore presenza di ungulati. Nei prossimi giorni verrà pubblicato la manifestazione di interesse per verificare la disponibilità delle imprese agricole o di soggetti privati ad installare i dispositivi di cattura.

COMUNICATO STAMPA

Altri articoli Cronaca

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login