Zazza
Breaking News
In occasione del Natale il Vescovo De Luca...
Un The in Biblioteca
Il Maestro Gaetano Russo di Lentiscosa ha diretto...
5 gli appuntamenti di dicembre per ''La...
Foria, successo per il primo weekend dei...
Piano di Zona S9, contributi alle famiglie con...
Celle di Bulgheria, 19mila euro per il...
Comicitta': Sapri Capitale Italiana della Risata
Capaccio Paestum: domani al via "Tutto il...
Crisi politica Camerota, parla l'ex Vicesindaco...
Sala Consilina: torna il Presepe vivente...
Cultura, la Raggi consegna la medaglia del Comune...
''La Camerota del Futuro'', presentati da...
Presentato il programma degli eventi di Natale...
Al via ad Agropoli il "Natale delle...
Palinuro: sequestrato stabilimento industriale di...
Buon compleanno Rosmarinonews.it, 10 anni di...
La Giunta regionale della Campania sospende le...
Natale con l'Associazione Ad Arte
Genitori oggi, svolto a San Giovanni a Piro il...
Pisciotta: frantoio oleario non a norma,...
Il Comune di Santa Marina chiede un finanziamento...
Aiga di Vallo della Lucania: Tribunale alla...
Camerota, rimpasto in Comune: Saturno vice...
Piano Casa, Giovanni Fortunato Sindaco del Comune...
Pisciotta: preso con gasolio agricolo senza...
Taglio del nastro per ''La magia di Babbo Natale...
ASCEA 3Ci_CiboCilentoCinema: Grande entusiasmo...
Santa Marina, gas radon, Fortunato: ''Fermate la...
FATTI SENTIRE. A Sgap la Giornata Internazionale...
Piano di Zona S9, telesoccorso gratis per...
Un defibrillatore per la Cilentana Sport, parte...
Una vita in difesa dell'ambiente, buon viaggio...
Studenti del Gaza alla scoperta delle origini
Felitto, il Distretto Rurale delle Aree Interne e...
Pulizia lungo le superstrade del Cilento,...
La magia di Babbo Natale nel Vallo di Diano:...
Marina di Camerota, tutto pronto per la quarta...
La magia di Babbo Natale nel Vallo di Diano
Auguri a zio Felice Magliano, il piu' longevo del...
''Un applauso a tutti i volontari del...
Autismo: conosciamolo meglio
20 anni in compagnia di Pyros

Mareggiata sradica 60 metri di un muro di contenimento sul porto di Scario. Il Comune chiede lo stato di calamita' naturale



Nella notte tra il 12 e il 13 novembre una forte mareggiata ha sradicato 62 metri di un muro di contenimento del molo di sopraflutto del porto di Scario. Le foto che abbiamo pubblicato sui social questa mattina hanno fatto il giro della rete, diventando subito virali.

Sul posto sono giunti immediatamente i volontari della Protezione Civile Gruppo Lucano di San Giovanni a Piro, guidati dal Presidente Vito Bruno, gli uomini della Capitaneria di Porto di Palinuro, che hanno chiuso la banchina, e il personale del Comune.

Oltre al muro di contenimento la mareggiata ha causato l’inclinazione della parte terminale del molo di sopraflutto, la demolizione del cordolo in pietra, per circa 20 metri, e diverse lesioni alla pavimentazione. Danni anche all’impianto elettrico ed idrico che alimenta le colonnine dei servizi.

In seguito a questo il Comune ha chiesto l’attivazione "degli interventi necessari alla rimozione delle situazioni di danno" e il riconoscimento dello stato di calamità naturale “vista la necessità di supportare e sostenere, con ogni strumento di legge, l’economia turistica, per la quale risulta trainante l’attività del porto turistico, gravemente colpito dall’evento meteorologico”.

Altri articoli Cronaca

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login