Zazza
Breaking News
L'Istituto Teodoro Gaza partecipa alla 12a...
A Sala Consilina, un convegno sulla Pace fiscale
San Giovanni a Piro, Birba scomparsa da una...
San Giovanni a Piro, pile e placche nuove per il...
Celle di Bulgheria, ristrutturata la fontana piu...
La Pastorale Familiare e Vita organizza il quinto...
Borse di studio per gli studenti delle scuole...
Telesoccorso gratuito per anziani e disabili, al...
Torraca: il campo sportivo in memoria dei due...
Piano di Zona S9, 724mila euro per l'occupazione...
Camerota, progetto asilo nido ammesso a...
La Citta' di Salerno chiude, licenziati tutti i...
Il Consigliere provinciale Carmelo Stanziola neo...
Parco Nazionale del Cilento: Patrocini e...
Procede l'iter per la strada Camerota-Lentiscosa
L'abbraccio sangiovannese per il popolo...
Nel Parco del Cilento la seconda edizione della...
Piano di Zona S9, in arrivo due nuove autovetture...
Studenti cilentani al lavoro in Capitaneria di...
Torraca, al via i lavori per la metanizzazione
L'Associazione Il Tempo per L'oro di Sapri...
Online il nuovo sito web istituzionale del Comune...
Promozione delle imprese che puntano al futuro,...
Eletto il nuovo Consiglio provinciale di Salerno....
Graficamente: tanta voglia di riscatto del...
Camerota, a mensa una figura esperta per bambini...
Una Marcia per la Pace, le immagini da San...
La Fondazione Angelo Vassallo Sindaco Pescatore e...
Eletto il nuovo direttivo della Pro Loco San...
Giorno della Memoria, a Salerno la consegna della...
Cilento di Corsa 2019, svelate le 14 tappe del...

San Giovanni a Piro, avvistate tre rare cicogne nere! - foto e video



La natura cilentana, o più in generale della zona a sud di Salerno, continua a regalare meravigliosi avvistamenti. Una zona ricca di biodiversità che non smette di stupire. Nelle ultime settimane i più fortunati hanno assistito alla nascita di centinaia di tartarughe, danze di agili delfini e maestosi capodogli. Ma anche tanta avifauna, come la schiusa delle sei uova di corriere piccolo a Villammare e lo spettacolo di centinaia di cicogne bianche a Laurino. Un’altra cicogna bianca, proveniente dall’Ungheria, è stata fotografata sulla spiaggia dell’arco naturale a Palinuro da Beatrice Betty e Diego Errico.  

Stamattina, invece, Andrea Sorrentino da San Giovanni a Piro ha avvistato 3 rarissime cicogne nere (Ciconia nigra). Una coppia ha danzato in cielo tra la Pineta e il belvedere di Ciolandrea, sulla costa dell'Area Marina Protetta della Masseta e degli Infreschi, mentre una terza ha sorvolato l’intero paese giungendo dal Monte Bulgheria, scomparendo in direzione della Calabria.

La Cicogna nera è un uccello dalle dimensioni notevoli - spiega il sito uccellidaproteggere.it - solo leggermente più piccola della “cugina” Cicogna bianca, può raggiungere i 3 kg di peso, per una lunghezza di poco inferiore al m e un’apertura alare in grado di raggiungere anche i 200 cm. Risaltano le lunghissime zampe rosse, e rosso anche è il becco, e il contorno degli occhi. Nero è invece il piumaggio, contrastato da sfumature più chiare sul ventre, dove spiccano alcune piume biancastre. Rarissima in tutta Europa, la Cicogna nera è ancor più rara in Italia, dove nidifica stabilmente solo da poco più di 15 anni. Pochissime, peraltro, le coppie censite, principalmente concentrate in Piemonte, mentre più di recente sono state accertate nidificazioni anche più a sud, tra Lazio, Basilicata e Calabria.

P1220231bP1220218bP1220220bP1220223bP1220225bP1220356bP1220358bP1220346b

Altri articoli Curiosita'

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login