Zazza
Breaking News
Un respiratore neonatale donato all'Ospedale di...
Marina di Camerota, il palazzo marchesale non e'...
Arte, Terra e Gusto: le ''Visioni del Cilento''...
SUMMER SCHOOL 2019, Corso di studio...
Passaggio di consegne alla Pro loco di Scario, lo...
A San Giovanni a Piro la prima edizione della...
Matera, presentato il progetto ''Cilento terra di...
Bianco Tanagro, per l'anteprima una cena di...
Marina di Camerota inaugura il circolo velico...
Comuni ciclabili 2019, bandiera gialla per San...
Imparare la felicita' a scuola, i seminari...
Concerto in onore della Madonna di Pietrasanta,...
Centola, differenziata da record all'81%
Giornata ecologica lungo il litorale di...
Giuseppe Del Duca da Torraca, l'artista del...
Ambiente: il comune di San Giovanni a Piro...
Rai sport ospita l'arbitro cilentano Maria Marotta
Il Cardinale Crescenzio Sepe, Arcivescovo di...
Celle di Bulgheria, apre ludoteca comunale...
Piano di Zona S9, al via i tirocini di inclusione...
Terreni a mare a Policastro Bussentino,...
Ad Agropoli l'esordio in handbike di Michele...
Danilo Sacco in concerto per la Festa di...
Svelato il programma di Equinozio d'Autunno 2019:...
Il Presidente Strianese ha assegnato le deleghe...
BIANCO TANAGRO: svelato il programma della nuova...
Muri di Mare, a Camerota al via la quarta...
L'IC Teodoro Gaza tra le 4 scuole d'Italia...
Foto e Corti dal Cilento, pubblicato il bando...
20 anni in compagnia di Pyros
Carnevale del Cilento, edizione super: si sfila...
Cilento di Corsa 2019, svelate le 14 tappe del...

Celle di Bulgheria si riconferma meta preferita dai turisti bulgari



CELLE DI BULGHERIA. Il Comune di Celle di Bulgheria si riconferma una delle mete turistiche preferite dai bulgari in Italia. E’ quanto emerge da numerosi articoli pubblicati nelle ultime settimane in Bulgaria dalla stampa locale. Il piccolo centro di Celle di Bulgheria è gemellato da qualche anno con la cittadina bulgara di Veliki Preslav ed è l’unico comune d’Italia dove nelle scuole elementari si studia anche la lingua bulgara e dove è possibile ammirare nel centro del paese la statua del principe bulgaro Altzek, il condottiero che guidò gruppi di popolazione bulgara verso il Sud Italia.

“Sempre più spesso  - spiega il sindaco Gino Marotta -riceviamo telefonate di turisti bulgari interessati a visitare il nostro territorio. In Bulgaria le foto del nostro Comune stanno facendo il giro della rete e sono finite sui principali quotidiani della nazione”. Poi continua. “Ogni anno circa due milioni di bulgari visitano la nostra Regione. Un flusso turistico enorme interessato anche al nostro territorio – continua Marotta - la cui origine è storicamente attribuita allo stanziamento dei bulgari. In questo modo si incrociano le esigenze dei turisti, alla ricerca molto spesso di similitudini di nascita, con le caratteristiche naturali e antropiche del territorio che allarga i suoi orizzonti verso l'Europa”. Naturalmente c’è ancora molto da fare. “Il nostro Comune non ha mai fatto turismo – mette in chiaro il primo cittadino - siamo partiti da zero. Ora però qualcosa sta cambiando. La gente sta iniziando a comprendere che è necessario investire sul nostro territorio, sull’accoglienza e su servizi di qualità”. 

Comunicato Stampa 

foto Andrea Sorrentino

Altri articoli Curiosita'

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login