Gabetti
Breaking News
Il terzino del Toro Cristian Molinaro partecipa...
Bellissima giornata di sport a Scario, Alessandra...
Banca & Impresa: la Banca del Cilento...
Firmato Protocollo di Intesa tra la Federico II...
Cilentana: sottoscritta convenzione tra Regione e...
Grandi artisti per la ''Stagione Teatrale...
Scario su Sky, grazie al Memorial Giovanni...
Ritorna l'attesa Sagra della salsiccia e della...
Seconda edizione concorso ''STOP violenza''
Continua la Rassegna Voci e Suoni dai Borghi....
Pyros incontra Travaglio a Ceraso
I colori di Ortega tra Matera e il Cilento
Avviso dalla Consac ai giovani per un tirocinio...
Nessuno deve rimanere indietro
Le olimpiadi della solidarieta' raggiungono...
Celle di Bulgheria, il sindaco Marotta invitato a...
Tutto esaurito per il concerto di Peppe Servillo...
La societa' INWIT pronta a ridurre il numero...
Maria, Madre della santa Speranza: a San Giovanni...
Un concorso d'idee per la realizzazione del logo...
Rinvenuta lontra morta sulla Cilentana
Importanti novita' sulla depurazione nel golfo di...
In occasione della XII Settimana Mariana la...
Al via ''Voci e Suoni dai Borghi, la Rocca delle...
I devoti di Maria in cammino da Camerota al...
L'ultramaratoneta italiano Giuseppe Tripari porta...
Maturita': bonus di 340 euro a chi ha preso 100 e...
Esce domani Pyros 220: le voci di Equinozio,...
Il Vescovo De Luca presenta gli orientamenti per...
Cilento Experience: un territorio da vivere. Tra...
La Rai sceglie Maratea per il Capodanno 2018
Approvato il calendario scolastico 2017/2018, si...
L'elenco degli autovelox cilentani

Mons. De Luca: dobbiamo sentirci colpevolmente responsabili dei pericolosi sbandamenti che mettono in discussione gli equilibri internazionali



Mons. Antonio De Luca ha inviato ai fedeli della Diocesi il consueto video messaggio di auguri per la Pasqua. Il Vescovo di Teggiano Policastro nel filmato ha spiegato come il popolo cristiano debba sentirsi colpevolmente responsabile dei pericolosi sbandamenti culturali che stanno mettendo in discussione gli equilibri internazionali.

"Nella Pasqua ci incamminiamo nella sfida della speranza, che va sottratta al vuoto ottimismo, al buonismo di chi preferisce essere spettatore della storia. - ha spiegato De Luca - Con Papa Francesco vogliamo entrare nelle vicende di ogni giorno, le più umili, le più semplici, fino ai grandi interrogativi, mettendoci la faccia, sporcandoci le mani".

"Non siamo spettatori, vogliamo entrare nel dibattito di questo tempo. - ha concluso il Vescovo - Persino il mancato rispetto della natura, dell'ambiente, deve farci sentire colpevolmente responsabili se nulla facciamo per consegnare alle nuove generazioni la bellezza, la freschezza della Pasqua. Tutti si aspettano dal nostro impegno una consegna verso il futuro"

Comunicato stampa

Altri articoli Esperienza Religiosa

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login