Zazza

Al via la 5a edizione della Festa del Fico Bianco Cilentano



Tutto pronto per una delle feste enogastronomiche più attese dell’estate cilentana, la “Festa del Fico Bianco Cilentano”, che si terrà a Giungano dal 22 al 26 agosto prossimo.

La manifestazione – giunta alla sua quinta edizione e organizzata dalla Pro Loco di Giungano – quest’anno si svolgerà ne borgo di San Giuseppe, per consentire l’esibizione di gruppi musicali più grandi, con un service di maggior rilievo e l’aggiunta di nuovi piatti, che si andranno a sommare a quelli portati in tavola nelle passate edizioni.

Protagonista indiscusso il fico bianco del Cilento, che rappresenterà l’ingrediente fondamentale di ogni piatto. Sarà possibile degustare piatti molto caratteristici, dai colori e dai sapori più rari, realizzati con i fichi.

Fra i nuovi piatti di questa edizione la salsiccia cilentana con crema ai fichi, le bruschette dolci con ricotta dolce, miele e fichi o salata con speck, ricotta, pepe nero, finocchietto selvatico e fico, due diverse tipologie di pizze ai fichi, la solita ricotta speck e fichi e la nuova fichi, pomodorini rossi, pomodorini gialli e fichi messi sopra a fine cottura, gli gnocchi in bianco ai fichi e tanto altro ancora.

Essi si andranno ad aggiungere a quelli già tradizionali della festa, come l’antipasto prosciutto e fichi, i fusilli al pomodoro o con sugo di fichi, il caciocavallo impiccato con crema ai fichi, il soffritto con salsa ai fichi, la crostata di fichi e svariate altre tipologie di dolci a base di fichi, fra cui il famoso “piatto del casaro”, con un ripieno di ricotta e fichi.

Menù a base di fichi, dunque, dal primo al dolce, senza dimenticare il gustosissimo e particolare liquore di fichi.

Accanto alla buona cucina non mancheranno momenti di musica popolare e di puro divertimento. Tutte le serate saranno infatti allietate da vari gruppi di musica cilentana: nello specifico, il 22 agosto a salire sul palco saranno Pina Speranza e i Cilentotarant, seguiti il 23 agosto dal gruppo Sette Bocche, il 24 dai Paracanò, il 25 dai Rittantico e, a conclusione della kermesse, il 26 agosto, da Daniele Botticchio.

La manifestazione, nata nel 2015, oltre ad attirare tanti turisti provenienti da ogni parte del Cilento e da fuori, rappresenta un momento di aggregazione per tutto il paese che si riunisce con uno scopo comune e condiviso: quello di far conoscere il territorio e le sue specialità culinarie all’esterno. 

Comunicato stampa

Altri articoli Eventi

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login