Gabetti
Breaking News
Salute: Il Comune di Santa Marina richiede la...
Roccagloriosa ''scopre'' le erbe spontanee
Maria, donna eucaristica: inizia domani a San...
L'ambasciatore Raycov trasferito a Londra, al...
L'ottobre culturale giunge alla terza settimana,...
Amaro Teggiano nel terzo appuntamento di Mangia...
Kamaraton, Terra di drammi, miti e leggende! 4...
Triathlon Scario: tutte le informazioni per il...
Il Triathlon a Scario si apre al mondo, 3 giorni...
Camerota, il cimitero affidato alla ditta Berlor....
Italia nascosta, l'Oasi di Morigerati tra i 65...
''Un impianto a basso impatto ambientale per...
Piano di Zona S9, 18 cooperative accreditate per...
Scuola, presso l'Istituto Gaza al via un progetto...
Sapri piccante. In migliaia al Pic Day sul...
Educazione ambientale: gli alunni del Teodoro...
Incredibile scoperta a Camerota, ritrovata una...
Zafferano Montesano nel secondo appuntamento...
Nasce a Sapri il primo Juventus Official Fan Club...
Camerota, sindaco blocca e denuncia i ladri di...
Continua l'Ottobre culturale, ecco il programa...
Al via il Progetto ''Acqua si...ma plastic free!'
Il Museo di Paestum diventa Autism Friendly
Chef Davide Mea a Sanremo con gusto, Scarpitta:...
Policastro Bussentino: Messa in sicurezza del...
Le bellezze di Camerota incantano i registi: dopo...
Il Ministro dell'Ambiente Costa: Pronti a...
Il Premio Ortega 2018 a Maria Antonietta Picone...
Rubrica ''Mangia SANO Mangia CILENTANO'', prima...
Iniziato a Camerota l'Ottobre Culturale. Abbinato...
Protocollo di Intesa per la valorizzazione...
5 milioni per il consolidamento dell'Arco...
Nuove sinergie per la gestione della Posidonia...
La Cilento Run conquista Potenza
Pyros 232 in edicola: ''Le signore del muretto e...
Cilento Run: secondo posto alla STRAELEA 2018....
Karate: un pezzetto di Cilento in Portogallo al...
San Giovanni a Piro, avvistate tre rare cicogne...
Dogtoilet: parte a Scario il progetto...

Camerota, ritorna il Trenodamare: nel 2017 accompagnati 11 mila turisti



Trenitalia fa sapere che dal 10 giugno il Frecciarossa 1000, che parte dalla stazione di Milano Centrale, farà tappa alla stazione di Centola-Palinuro-Marina di Camerota. Ogni venerdì, sabato e domenica, un treno veloce arriva e un altro parte dallo scalo strategico per due dei paesi turistici più conosciuti del Mezzogiorno. Grandi passi in avanti, dunque, per quanto riguarda i collegamenti extraurbani.

Per i trasporti urbani, invece, c’è il ritorno del Trenodamare, una scommessa dell’Amministrazione Scarpitta, vinta già l’estate scorsa quando il trenino ha accompagnato circa 11 mila turisti alla scoperta del Comune di Camerota. L’Agenzia Infante ha infatti comunicato che dall’1 giugno al 31 agosto 2018 sarà attivo nuovamente il «Trenino Turistico Terradamare». «Dopo il successo del 2017, anche per il 2018 l'amministrazione comunale ha voluto ripetere questa magnifica esperienza» fa sapere Alessandro Infante, titolare dell’Agenzia.

L'itinerario previsto è all'interno del circuito urbano della frazione Marina alla riscoperta del centro storico del famoso borgo marinaro. Il trenino turistico in affidamento all'Agenzia Infante non prevede nessun costo per il Comune, difatti la ditta Infante svolgerà il servizio a rischio d'impresa. Il trenino partirà il primo giugno alle ore 19.30 e resterà attivo fino a mezzanotte. Il costo del biglietto è di 3,00 euro.

«L’attività di promozione turistica è uno degli obiettivi principali dell'Amministrazione Comunale - dichiara Mario Salvatore Scarpitta, sindaco di Camerota - l’anno scorso abbiamo azzardato puntando su questa scommessa del Trenodamare. Si è rivelata vincente al di là delle aspettative. Ringrazio la famiglia Infante sempre attenta e vicina ad accogliere le proposte avanzate da questa squadra di governo, come ringrazio la direzione nazionale di Trenitalia che ha messo la stazione di Centola-Palinuro-Marina di Camerota al centro del turismo internazionale. Nei prossimi giorni - continua Scarpitta - incontreremo, insieme al sindaco di Centola Carmelo Stanziola, gli operatori turistici del territorio per concordare insieme eventuali strategie di accoglienza turistica in vista dell’arrivo del treno veloce».

«Riconfermiamo questo servizio di trasporto pubblico e urbano che sarà a disposizione dei nostri turisti come per l’estate scorsa - afferma invece Manfredo D’Alessandro, consigliere con delega alla Viabilità -. Il trenino Terradamare ha riscosso un grande successo e abbiamo deciso, insieme all’Agenzia Infante Viaggi, di riportarlo a Camerota. I numeri dell’estate 2017 parlano chiaro: il trenino ha accompagnato circa 11 mila persone. Quest’anno il servizio partirà del primo giugno in modo da poter accogliere anche i turisti di questo periodo e permettere loro di vivere questa esperienza».

Comunicato stampa

Altri articoli Politica

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login