Zazza
Breaking News
L'Istituto Teodoro Gaza partecipa alla 12a...
A Sala Consilina, un convegno sulla Pace fiscale
San Giovanni a Piro, Birba scomparsa da una...
San Giovanni a Piro, pile e placche nuove per il...
Celle di Bulgheria, ristrutturata la fontana piu...
La Pastorale Familiare e Vita organizza il quinto...
Borse di studio per gli studenti delle scuole...
Telesoccorso gratuito per anziani e disabili, al...
Torraca: il campo sportivo in memoria dei due...
Piano di Zona S9, 724mila euro per l'occupazione...
Camerota, progetto asilo nido ammesso a...
La Citta' di Salerno chiude, licenziati tutti i...
Il Consigliere provinciale Carmelo Stanziola neo...
Parco Nazionale del Cilento: Patrocini e...
Procede l'iter per la strada Camerota-Lentiscosa
L'abbraccio sangiovannese per il popolo...
Nel Parco del Cilento la seconda edizione della...
Piano di Zona S9, in arrivo due nuove autovetture...
Studenti cilentani al lavoro in Capitaneria di...
Torraca, al via i lavori per la metanizzazione
L'Associazione Il Tempo per L'oro di Sapri...
Online il nuovo sito web istituzionale del Comune...
Promozione delle imprese che puntano al futuro,...
Eletto il nuovo Consiglio provinciale di Salerno....
Graficamente: tanta voglia di riscatto del...
Camerota, a mensa una figura esperta per bambini...
Una Marcia per la Pace, le immagini da San...
La Fondazione Angelo Vassallo Sindaco Pescatore e...
Eletto il nuovo direttivo della Pro Loco San...
Giorno della Memoria, a Salerno la consegna della...
Cilento di Corsa 2019, svelate le 14 tappe del...

FDI: Piu' equita' nella ripartizione dei fondi regionali alla cultura



L'ing. Giovanni Fortunato ed il prof. Gherardo Maria Marengh, nelle rispettive qualità di Responsabile Enti Locali e di Dirigente Provinciale di Fratelli d'Italia, si esprimono sulle scelte operate dalla Regione Campania nell'assegnazione dei fondi per le iniziative culturali.

“La città di Salerno domina nella distribuzione dei fondi erogati dalla Regione Campania per il piano strategico Cultura e Beni Culturali - dichiarano Fortunato e Marenghi -. Ben vengano i finanziamenti alla cultura purché ripartiti secondo criteri di equità che valorizzino le risorse di tutte le realtà territoriali. Al contrario, nel caso di specie, emerge in modo evidente un criterio di preferenza che penalizza ingiustamente i Comuni non amministrati da personalità legate all'attuale governatore: basti pensare che i finanziamenti più significativi vanno alla città di Salerno ed alla sua manifestazione Luci d'Artista, già bocciata dai Giudici Amministrativi per la procedura d'aggiudicazione dell'appalto, ed alla città di Giffoni Valle Piana ed al suo Giffoni Film Festival. Risulta peraltro arbitraria la decisione che ha riconosciuto al Teatro Verdi di Salerno finanziamenti ben più cospicui di quelli elargiti a favore degli altri teatri municipali presenti nella Regione Campania”

Comunicato stampa

Altri articoli Politica

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login