Gabetti

Camerota, Comune ottiene pioggia di fondi per le scuole



Con decreto dirigenziale n. 105 dell’1 agosto 2018, la giunta regionale della Campania ha preso in considerazioni le 710 istanze inviate dai Comuni dei cinque capoluoghi e ha approvato il ‘Piano triennale dell’edilizia scolastica della Regione Campania 2018/2020: Amministrazioni comunali’, costituito, appunto, dalle istanze ammissibili e candidabili per l’annualità 2018 alla concessione dei relativi finanziamenti.

Il Comune di Camerota, grazie al meticoloso lavoro dell’Amministrazione Comunale di Camerota e alla tenacia del Sindaco Mario Salvatore Scarpitta, affiancato dalla Giunta ed in particolare dall’Assessore alla Pubblica Istruzione Vincenza Perazzo, è rientrato nel piano con ben tre progetti. Si tratta di un progetto di «adeguamento, messa in sicurezza e riqualificazione energetica della scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria» della frazione Licusati. Per questo progetto il finanziamento richiesto si aggira attorno al milione e mezzo di euro.

Il secondo progetto riguarda «la manutenzione straordinaria e l’adeguamento sismico del plesso scolastico» della frazione Lentiscosa. Qui l’importo richiesto è di 1.200.000 euro circa. Mentre il terzo progetto, con un finanziamento richiesto di circa 1.600.000 euro, è per la «realizzazione della palestra comunale annessa alla scuola media A. Poliziano della frazione di Marina di Camerota».

«Un risultato straordinario che ci da’ una spinta incredibile per andare avanti facendo sempre meglio per la nostra gente e per il territorio di Camerota - dichiara il Sindaco di Camerota Mario Salvatore Scarpitta - abbiamo seminato tanto, continueremo a farlo senza fermarci un secondo, e già si vedono i frutti di un lavoro di squadra davvero incredibile. Il mio ringraziamento va ai dirigenti della Regione Campania e alla squadra di governo di Terradamare». «Non è un traguardo ma un punto di partenza - chiosa l’Assessore Perazzo - per troppo tempo i plessi di Camerota, Lentiscosa, Marina e Licusati sono stati abbandonati al loro destino. E’ tempo di regalare ai nostri ragazzi ambienti ancora più sicuri. L’attenzione di questa Amministrazione per le scuole è tra i primi obiettivi».

Comunicato stampa

Altri articoli Politica

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login