Gabetti
Breaking News
Il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e...
Videosorveglianza: consiglio comunale sul tema a...
La Scuola del Design del Politecnico di Milano...
San Giovanni a Piro: 40esima edizione per il...
La proposta di Sara Infantini: Anche a Camerota...
La Quadriglia sangiovannese e la 'Ndrezzata di...
Stazione 'Centola-Palinuro-M. di Camerota',...
Fratelli d'Italia presenta a San Giovanni a Piro...
A Pompei e Paestum viaggiando su un treno storico
Il Comune di Camerota aderisce all'iniziativa...
Anna Maria Maiorano candidata alla Camera: Sono...
Quarta la Cilento Run sulle strade della Penisola...
'Non possiamo rinunciare alla verita'! Giustizia...
Verita' e giustizia per il Sindaco Pescatore...da...
A San Giovanni a Piro due incontri di...
Elezioni: vince il centrodestra, secondo le stime...
1,058 miliardi di euro per l'edilizia scolastica....
Dissequestrata la banchina di sopraflutto del...
Infantini: ''Piu' forze dell'ordine per il...
Grandissimo risultato della Cilento Run a Napoli:...
Elezioni 2018: avviso agli elettori dal Comune di...
Rai 1 nel Cilento con la trasmissione Paesi che...
Con il concerto di Francesco Taskayali conclusa...
Cilento Run alla Half Marathon di Napoli,...
Il Comitato Almenolacqua chiede un incontro al...
Furto al bar della stazione di Sapri
Inizia il conto alla rovescia: meno 100 giorni...
Camerota, a tutti i neonati la lettera del Sindaco
Trasporti, Cilento & Diano Express:...
La Bandiera arancione Morigerati protagonista di...
Il Comune di San Giovanni a Piro indice la II ed....
Siringa e sangue nel bagno del treno, la denuncia...
Scario, raccolti 21 sacchi d'immondizia durante...
A Nocera la Cilento Run trionfa all'esordio! foto...
Eugenio Cioffi eletto Presidente della sezione...
San Giovanni a Piro, la Giunta chiede di...
L'arbitro cilentano Maria Marotta tiene una...
Nasce 'Pulsaria Tennis Club' a Torre Orsaia, nel...
''Getta le tue reti'', iniziativa del Centro...
Omicidio Vassallo, indagini prossime alla...
A Scario una barca da pesca dedicata a Papa...
Sequestro preventivo al Porto di Policastro
Inaugurata a Sapri la nuova sede Cisl (FOTO)
Presentato il regolamento per la concessione...
La scoperta: Federico Fazio, calciatore della...
Lotta al randagismo: Comune vieta abbandono...
Parte oggi la Scuola del Vangelo per la Forania...
Nuovo bando per recuperare e valorizzare i beni...
Resto al Sud: incentivi per i giovani...
Pro Loco San Giovanni a Piro - Bosco: aperte le...
Il Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e...
Il Premio Letterario Roccagloriosa si prepara per...

Nigro trionfa alla 24esima CorriRoccadaspide, tra le donne vince a casa sua Rosemary Antico



La 24esima edizione della CorriRoccadaspide, valevole quale settima tappa del circuito podistico FIDAL “Cilento di Corsa – Antonio Amato”, non tradisce le attese della vigilia, regalando spettacolo e emozioni con gli oltre duecentocinquanta runners ai nastri di partenza.

In piazza XX Settembre, a Roccadaspide, il primo a tagliare il traguardo, così come accaduto nel 2016, è stato Giorgio Mario Nigro dell'Atletica Camaldolese in 27min50sec. Alle sue spalle, con ventisei secondi di ritardo, il compagno di squadra Daniele Caprio. Il podio è stato completato da Kamel Hallag dell'Ideatletica Aurora con il tempo di 29min6sec. Tra le donne, invece, a casa sua Rosmary Antico della Sporting Calore, bissando il successo di una settimana fa alla Exodus di Trentinara con il 35min8sec. Il podio femminile è stato completato da Rosanna Pacella dell'Isaura Valle dell'Irno (35min32sec) e Alessandra Ambrosio dell'Amatori Napoli (36min38sec). Nella classifica a squadre, prima posizione per la Camaldolese con 4428 punti, seguita dall'Ideatletica Aurora con 3358 punti e 3C Cilento Running Academy con 3151 punti.

La manifestazione, organizzata dall’Atletica Sporting Calore e dall’Atletica Agropoli in collaborazione con il Comune di Roccadaspide, ha visto la partecipazione di oltre duecentocinquanta corridori, che si sono sfidati lungo i 9 km di un percorso ondulato, con due giri nel centro abitato di Roccadaspide, vestito a festa per la concomitante solennità di Santa Sinforosa. La gara, curata da Sergio Civita e da tutti i collaboratori, è stata preceduta dalle corse per i bambini, divisi per fasce d’età. Al  termine della CorriRoccadaspide, si è svolto un “pasta party” con l’aggiunta di prodotti lattiero-caseari e vino rosso cilentano. Dopo sette tappe in testa al circuito “Cilento di Corsa – Antonio Amato”, presieduto da Nicola Paolillo, ci sono Kamel Hallag (Ideatletica Aurora Battipaglia), Rosanna Pacella (Isaura Valle dell'Irno) e la Polisportiva Atletica Camaldolese.

Comunicato stampa

image1 image2

Altri articoli Sport

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login