Zazza

San Giovanni a Piro pronta a riabbracciare la Corsalonga!



Ci eravamo lasciati, esattamente due anni fa, con i trionfi dei maghrebini Youssef Aich e Janat Hanane, ma anche di Alessio Sorrentino, Anna Grieco e della Camaldolese nell’edizione n.37. Arriva il 2020. L’attesa e poi l’incubo della pandemia e del “tutti dentro”.

Abbiamo pianto, sperato e, infine, sorriso. Increduli e sbigottiti prima, fiduciosi poi; infine un’esplosione di libertà. La grande festa della Corsalonga sangiovannese ritorna con tante novità e nel rispetto delle norme anti-covid. L’asd Cilento Run ha organizzato l’edizione n.38 della gara podistica, sulla breve distanza, più longeva del Cilento.
San Giovanni a Piro è pronta a riabbracciare, anche se a distanza, i 250 atleti che si affronteranno, domenica 4 luglio, nei 9 durissimi km della competizione, che quest’anno è gara di interesse nazionale della Federazione di atletica leggera. La partenza è fissata per le h.18 in località Scurone.
Gli atleti, con indosso la mascherina e con il dovuto distanziamento, verranno chiamati, per nome, a gruppi di venti, a formare le “griglie pre-gara”, che verranno fatte avanzare fino alla linea di partenza e diventeranno “griglie gara”. Quindi lo start. Il via fra una “griglia gara” e l’altra sarà dato ogni 20 secondi in real time con chip. I partecipanti verranno raggruppati in base alla migliore prestazione del 2019 sui 10 km.
La prima griglia sarà dedicata alle categorie femminili (categoria unica); successivamente partiranno le altre griglie, partendo dagli atleti con i tempi più alti (più lenti). Per i primi e le prime cinque atlete classificate, e per le prime tre società, in palio un cesto di prodotti locali enogastronomici ed artigianali. E poi, i premi speciali più ambiti: il trofeo “Nicola Paradiso” per il primo sangiovannese a tagliare il traguardo; il premio “Sorriso Monica Magliano” alla prima sangiovannese ed il premio Pyros al 1° sangiovannese al primo km. Inoltre saranno premiate le categorie speciali, maschili e femminili, da MM50 in poi.
I runners affronteranno il classico percorso attraverso le bellezze storiche e paesaggistiche di San Giovanni a Piro per poi affacciarsi sul Golfo di Policastro. Un tracciato ricco di saliscendi su terreno misto (lastricato, asfalto, cemento e sterrato) e con continui cambi di ritmo, e che sarà reso ancor più duro dal caldo di luglio.
Ripartiamo insieme per respirare una nuova libertà grazie alla Corsalonga.

Per maggiori info www.camelotsport.it         

 Vito Sansone

Altri articoli Sport

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login