Gabetti
Breaking News
VIII edizione di Processi alla storia, imputati...
XXI edizione Meeting del Mare: a Sapri Alborosie...
Disagio idrico tra Scario e San Giovanni a Piro,...
AL CFF 2017 premio speciale per il procuratore...
Il Comitato ''Almeno l'acqua'' invita tutti alla...
Il Popolo di Maria a piedi da Policastro al...
I Modena City Ramblers a San Giovanni a Piro in...
San Rocco 2017, il programma. Giorno 18 Silvia...
Camerota, Comune individua due grandi parcheggi...
EMERGENZA IDRICA a Scario, Bosco e San Giovanni a...
Storico Tornito! conquista per la prima volta il...
A Scario corsi di Windsurf e di avvio alla pesca
Calcaterra trionfa alla Marcialonga n.20
Aniello Fariello presenta la sua ultima fatica...
Radio E.R.A., l'emittente che ha segnato...
Vergognoso a Scario: finita la festa alcuni...
Un aiuto concreto per le acque di Scario
Porto di Scario, secondo il portale SoloVela il...
L'elenco degli autovelox cilentani
Distretto 5 vele di Legambiente, San Giovanni a...
Caselle Film Festival 2017 dal 18 al 20 agosto
La sartoria nel salotto della Nunziata (le foto)
Carenza idrica: limitazioni sull'uso dell'acqua...
Pyros 218 in distribuzione nelle edicole
Nella splendida cornice del Castello Baronale...
Applausi e risate per la Festa delle Contrade:...
Il Premio Pisacane internazionale a Raffaele...
Successo a Bosco per la prima dei Concerti di...
Metanizzazione del Cilento, Marotta: ''Bene...
IV edizione per ''Storie...in piazza''. Questa...
Le panchine alla Tragara non trovano pace....
Nigro fa sua anche la Vallo in Corsa. Tra le...
Taglio del nastro per l'associazione "Oltre...
Conclusa la due giorni del Memorial Tancredi....
Celle di Bulgheria, finanziato dalla Regione un...
Grotta della Cala, prima visita per i ragazzi del...
Riparte a San Giovanni a Piro l'isola pedonale...
Accordo tra i comuni del monte Bulgheria e il...
Camerota e' Vacanza: ecco il tabellone degli...
Concerto a Cala Bianca
A Paestum boom di visitatori, oltre 50 mila, per...
Connessione internet gratuita sul porto di Scario
Super concerto di Francesco Gabbani a Scario
Scario, il comune aderisce al progetto ASL...
Le aree marine Infreschi-Masseta e Castellabate...
Tutto pronto per la prima di La Speranza...
Silvia Mezzanotte in agosto a Bosco per la Festa...
Pubblicato il calendario eventi estate 2017 a San...

Aniello Fariello presenta la sua ultima fatica letteraria: ''L'Abbadia di San Giovanni a Piro''



La sera dell’11 agosto si è tenuto, in Piazza Teodoro Gaza, un altro suggestivo appuntamento con la grande storia di San Giovanni a Piro.

Per l’iniziativa culturale “Storie…in piazza 2017”, Aniello Fariello, noto studioso e storico locale, ha presentato il libro “L’Abbadia di San Giovanni a Piro”, traduzione del testo settecentesco di Pietro Marcellino Di Luccia.

Questi fu un avvocato nato a San Giovanni a Piro il 2 giugno 1665 e deceduto a Roma il 1738 che, per difendere la comunità del suo paese natio dallo strapotere del Cnte e del Vescovo di Policastro, vero usurpatore all’epoca dei poteri spirituali e temporali del Cenobio e dell’Università di San Giovanni a Piro, scrisse questo trattato storico-legale, stampato nel 1700 a Roma. Dedicato al mons. Francesco Acquaviva D’Aragona il testo narra le principali vicende storiche del Cenobio dividendole in tre epoche storiche, denominate “stati” e riferiti ai sistemi di governo succedutisi in 7 secoli, dal X secolo, fondazione dell’Abbazia, al 1699, anno della rivendicazione dei diritti usurpati.

L’opera è stata recentemente riprodotta in stampa anastatica dall’Associazione Culturale Basiliana, presieduta dall’ing. Rino Marotta. Scritta in buona parte in italiano volgare, presenta comunque dei corposi brani in latino, di elevata difficoltà di traduzione. Da questa esigenza di chiarezza ha preso il via il lavoro di Fariello, che ha seguito le volontà di molti suoi amici che a gran voce chiedevano un lavoro di questo tipo.

La conferenza è stata moderata dal dott. Felice Grieco, che ha equilibrato l’intervento dello storico e dei tre uomini di legge della serata, ovvero il Sindaco e avvocato Ferdinando Palazzo, il consigliere di Stato Nicola D’Angelo e l’avvocato Franco Maldonato.

Gli interventi hanno spaziato largamente sulla storia del nostro Comune e non solo, evidenziando un’immagine del territorio diversa da quella odierna, riportando vicende storiche e giudiziarie presenti nella traduzione e commentandole, analizzando poi l’origine del paese e le varie versioni ad essa legate, per passare alla discussione sullo stile di scrittura dell’opera originale, all’avvento fondamentale di Teodoro Gaza e molti altri argomenti.

Non si può infine non elogiare sentitamente l’operato di Fariello che, con un lavoro fuori dal comune, ha riportato alla nostra conoscenza una realtà storica importante per tutti coloro che hanno le proprie radici a San Giovanni a Piro e nel Cilento tutto, rendendo fruibile un’opera di grande rilevanza storico-culturale, che ha molto da dire a tutti noi.

Giuseppe Grieco

WhatsApp Image 2017-08-12 at 13.37.55 (1) IMG_3060-001IMG_3067-001IMG_3068-001IMG_3078-001IMG_3082-001WhatsApp Image 2017-08-12 at 13.37.56WhatsApp Image 2017-08-12 at 13.37.58 (1)

Altri articoli cultura

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login