Gabetti
Breaking News
Antonio Angri e Claudio Selicato conquistano il...
Maratea conferma le 5 vele. Il Sindaco Cipolla:...
Camerota conquista le 5 Vele, Scarpitta:...
Il mare piu' bello 2018, 5 vele a Cilento Antico...
Cultura e arte al Castello di Torraca
Mozzasnella, dal Cilento arriva sul mercato la...
Studentessa di San Giovanni a Piro conquista il...
La Protezione Civile di Torre Orsaia inaugura la...
Ventuno anni fa moriva Silvia Ruotolo, vittima...
Caos Stir: Santa Marina diffida Eco Ambiente. A...
San Giovanni a Piro si tinge di viola grazie...
Pyros 228: Corsalonga 36, confermata autenticita'...
Turismo: nuovo sistema parcheggi nel Comune di...
Tanto spettacolo al Dual Match di pugilato ad...
Camerota, i Saraceni assaltano il paese: grande...
Nigro, pokerissimo a Villammare. Trionfano anche...
Festa del Mare Uisp 2018: Scario sul Tg3 Rai...
Presentato il piano di lavoro per il rilancio di...
Caos Stir di Battipaglia, l'appello del Sindaco...
Istituzione di un Commissariato di Polizia nel...
Lucia Forabosco presenta: l'Anello di Santa Rita,...
Lotta alla ludopatia: la proposta del Psi di...
Capitan Ventosa a San Giovanni a Piro! il video...
Il pesce pettine: in attesa dell'arrivo nelle...
San Mauro La Bruca ha due nuovi cittadini...
Le Eco-aule arrivano in Campania
Il Ministero ricostituisce la Commissione di...
San Severino di Centola, inaugurato un Centro...
Il centro storico di Marina di Camerota teatro...
L'avv. Franco Maldonato rassegna le dimissioni da...
Il Vescovo De Luca indice la Visita Pastorale...
L'amore tra il nocchiero Palinuro e la ninfa...
Corpus Domini 2018, le foto da San Giovanni a Piro
Maria Marotta designata per la Finale Scudetto di...
Eventi estate 2018 a Camerota: cultura,...
Camerota, ritorna il Trenodamare: nel 2017...
Gestione del problema Cinghiali: operativi 230...
San Mauro Cilento: arrestati funzionari pubblici...
Pietrasanta 2018, la festa raccontata attraverso...
Cambio nel programma di Equinozio d'Autunno: Nina...
Alla campionessa del mondo Lubrano ed a Pugliese...
Tutte le foto della #36Corsalonga
Partita la macchina organizzatrice della seconda...
Emozionante primo posto a Reggio Emilia per...
Aperte le iscrizioni alla 12a edizione del...
Scario, nuove limitazioni e divieti nel centro...
A luglio Lo Stato Sociale a Scario per...
Francesco De Gregori, Luca Barbarossa e Luca...
EQUINOZIO D'AUTUNNO XIII edizione: anteprima 22...
Grande Concerto di Francesco De Gregori a Scario...
BUONISSIMI 2018, ufficializzate le coordinate...

Sulla terrazza panoramica di Morigerati le note dell'Orchestra di fiati giovanile del Cilento (FOTO)



Come far apparire una tranquilla serata di fine agosto uno spettacolo emozionante, deliziosa pagina orchestrale eseguita nitidamente da una compagine di oltre sessanta elementi. Inutile aggiungere altro: la terrazza panoramica di piazza Chiesa a Morigerati lunedì sera ha accolto il Concerto dell’Orchestra dei Fiati giovanile del Cilento, diretto dai maestri Leo Capezzuto ed Alessandro Schiavo.

Giovanissimi musicisti, straordinari talenti, con il più giovane di 10 anni ed il più adulto di 24, giunti da oltre trenta paesi da Agropoli a Sapri e riuniti dai due maestri in un ambizioso progetto nato nel 2016: dare al Cilento bellezza e possibilità.

E così, l’evento clou del Festival nazionale delle Bande, organizzato dal Comune di Morigerati e finanziato dalla Regione Campania tramite il POC Campania 2014/2020 - Misura 2.4 - "Programma di eventi per la promozione turistica della Campania” ha chiuso in bellezza l’estate, tra note, musica e melodie. Ad accompagnare l’orchestra, in questo virtuoso viaggio, è stata la presenza di un soprano saprese che ha calcato importanti palcoscenici teatrali italiani ed internazionali. Con la semplicità che è dei grandi, si è esibita insieme ai musicisti: Samantha Sapienza è arrivata al centro della piazza ed è stato subito incanto. Vissi d’arte, Madame Butterflay, Core ‘ngrato e O sole mio nella voce del soprano. Mentre i musicisti hanno emozionato il pubblico Caruso, Un amore così grande e le colonne sonore dei film che hanno fatto la storia del cinema; per chiudere con What a wonderful world accompagnati dagli assoli dei maestri.

«I volti ed il talento di giovani artisti, orgoglio del Cilento – ha dichiarato il sindaco Cono D’Elia - sono una speranza e celebrano la bellezza e l’armonia che questo territorio merita.  E’ stata una serata di grandi emozioni. Per il nostro Festival, non a caso, abbiamo scelto bande ed orchestre del territorio: da Agropoli a Caselle in Pittari a Bracigliano, che si sono confrontante con altre importanti come Squinzano e Gioia del Colle. L’intento è di far crescere le nostre eccellenze per farle conoscere altrove». Presente alla serata fra gli altri anche il presidente del Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni Tommaso Pellegrino, secondo il quale l’Orchestra dei Fiati giovanile del Cilento «deve diventare l’orchestra del Parco nazionale e calcare i palcoscenici più importanti del mondo»

La kermesse musicale, iniziata a Sicilì il 12 agosto, è proseguita il 22 con la Banda di Gioia del Colle e Caselle in Pittari; il 24 ha visto esibirsi la Banda di Bracigliano e la Grande Banda del Cilento Città di Agropoli. Il 26 agosto il Festival si è poi spostato a Morigerati con il concerto della Banda di Squinzano e si è concluso ieri in piazza Chiesa con i giovani musicisti dell’orchestra di Fiati del Cilento. 

Comunicato stampa

12345678

Altri articoli cultura

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login