Gabetti

Camerota e la Giornata dell'Amor Patrio (FOTO)



CAMEROTA (SA) - Il Comune di Camerota in occasione delle Commemorazioni del Centenario della Grande Guerra (1915-1918), ha proclamato per il  10 maggio, la «Giornata dell’Amor Patrio». Una giornata commemorativa in collaborazione con il Comando Forze Operative Sud con al Comando il Gen. C.A. Rosario CASTELLANO. Grande successo di pubblico ma soprattutto larga partecipazione degli studenti dell’Istituto Comprensivo di Camerota che sono stati con i loro elaborati e lo loro testimonianze i veri protagonisti della giornata. Ad accompagnarli la Dirigente Scolastica Dott. Rosanna Casilino. Alla manifestazione hanno preso parte Autorità Civili, Militari e Religiose. La cerimonia itinerante ha visto la presenza del dott. Vincenzo Rubano, Consigliere per la Comunicazione dell’On. Gioacchino Alfano, Sottosegretario di Stato alla Difesa. Presente anche l’associazione Nastro Azzurro Sezione di Salerno con il presidente dott. Ottobrini, il C.te della Stazione dei Carabinieri di Camerota Francesco Carelli, il C.te della Capitaneria di Porto di Marina di Camerota, Amleto Tarani; il sindaco di Celle di Bulgheria, Gino Marotta.

Per l'occasione  la partecipazione straordinaria di una schierante in sciabola del reggimento cavalleggeri "Guide" (19°) di Salerno agli ordini del Serg. ESPOSITO e il trombettiere dell’8° Reggimento Bersaglieri Garibaldi di Caserta. La cerimonia è stata fortemente voluta dal Sindaco Mario Salvatore Scarpitta che ha presieduto la toccante cerimonia unitamente al Ten. Col. Antonio Grilletto del Comando Forze Operative Sud che per la circostanza ha ricevuto dalle mani del sindaco le chiavi del paese e la cittadinanza onoraria. 

COMUNICATO STAMPA

WhatsApp Image 2018-05-10 at 11.10.32WhatsApp Image 2018-05-10 at 11.10.33(1)WhatsApp Image 2018-05-10 at 11.58.22(2)WhatsApp Image 2018-05-10 at 11.58.24

Altri articoli cultura

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login