Gabetti

Lucia Forabosco presenta: l'Anello di Santa Rita, romanzo familiare, Edizioni Scripta Volant



"L’anello di santa Rita è una storia familiare a più voci. La ricostruzione degli anni di collegio della madre, il ritrovamento del diario del padre e un viaggio nei luoghi di santa Rita, sono gli elementi portanti di questo romanzo". Viene presentata così su Amazon libri l'opera scritta da Lucia Forabosco, dedicata "a Giovanni e Vincenzina", un romanzo familiare che si svolge tra Bosco e Angellara in provincia di Salerno. "E' una storia cilentana/friulana, - spiega l'autrice a Pyros - ambientata nella seconda guerra mondiale".

Il libro racconta le vicende della madre, Vincenzina, quando giovane ventenne che frequenta le scuole in un severo collegio di suore, si innamora per la prima e unica volta nella sua vita. Siamo nella prima metà degli anni cinquanta. I ricordi della madre si intrecciano con quelli del padre, Giovanni, attraverso un breve diario da lui scritto quando era un giovane ufficiale di Marina, prigioniero in un campo di concentramento per ufficiali a Leopoli in Polonia dopo l’otto settembre 1943.

Quei chiarimenti e quelle testimonianze che i figli avrebbero potuto facilmente avere allora dalla viva voce dei propri genitori, per conoscere in profondità i fatti di quel periodo e come essi abbiano inciso nella loro vita che si dipana attraverso gli eventi della seconda guerra mondiale, non hanno invece suscitato interesse nelle loro coscienze a causa della loro giovane età: sono gli anni sessanta, la vita è tutta proiettata verso un futuro che sembra promettere di tutto e di più: “Cos’ha a che fare con noi la guerra? E’ cosa del passato. Non interessa più”. Ora, diventati adulti, vorrebbero invece sapere, vorrebbero chiedere, ma non c’è più nessuno a cui chiedere. Inizia così un lavoro di scavo, alla scoperta dei fatti del tempo, che man mano che procede si allargherà più di quello che avrebbero immaginato; diventa appassionato, perfino febbrile, perché un ricordo se ne tira sempre dietro un altro. Questa ricerca li porterà a comprendere meglio i fatti di allora e i modi della propria infanzia.

Giovanni e Vincenzina, la loro storia e quella dei figli, i loro valori sono ora disegnati in chiaro, perché conoscere i fatti è un conto, capirli è un atto di volontà. Il libro, pubblicato a Como il 1° giugno 2018 con le Edizioni Scripta Volant, è impreziosito da alcune fotografie dell’epoca.

Altri articoli cultura

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login