Gabetti
Breaking News
Antonio Angri e Claudio Selicato conquistano il...
Maratea conferma le 5 vele. Il Sindaco Cipolla:...
Camerota conquista le 5 Vele, Scarpitta:...
Il mare piu' bello 2018, 5 vele a Cilento Antico...
Cultura e arte al Castello di Torraca
Mozzasnella, dal Cilento arriva sul mercato la...
Studentessa di San Giovanni a Piro conquista il...
La Protezione Civile di Torre Orsaia inaugura la...
Ventuno anni fa moriva Silvia Ruotolo, vittima...
Caos Stir: Santa Marina diffida Eco Ambiente. A...
San Giovanni a Piro si tinge di viola grazie...
Pyros 228: Corsalonga 36, confermata autenticita'...
Turismo: nuovo sistema parcheggi nel Comune di...
Tanto spettacolo al Dual Match di pugilato ad...
Camerota, i Saraceni assaltano il paese: grande...
Nigro, pokerissimo a Villammare. Trionfano anche...
Festa del Mare Uisp 2018: Scario sul Tg3 Rai...
Presentato il piano di lavoro per il rilancio di...
Caos Stir di Battipaglia, l'appello del Sindaco...
Istituzione di un Commissariato di Polizia nel...
Lucia Forabosco presenta: l'Anello di Santa Rita,...
Lotta alla ludopatia: la proposta del Psi di...
Capitan Ventosa a San Giovanni a Piro! il video...
Il pesce pettine: in attesa dell'arrivo nelle...
San Mauro La Bruca ha due nuovi cittadini...
Le Eco-aule arrivano in Campania
Il Ministero ricostituisce la Commissione di...
San Severino di Centola, inaugurato un Centro...
Il centro storico di Marina di Camerota teatro...
L'avv. Franco Maldonato rassegna le dimissioni da...
Il Vescovo De Luca indice la Visita Pastorale...
L'amore tra il nocchiero Palinuro e la ninfa...
Corpus Domini 2018, le foto da San Giovanni a Piro
Maria Marotta designata per la Finale Scudetto di...
Eventi estate 2018 a Camerota: cultura,...
Camerota, ritorna il Trenodamare: nel 2017...
Gestione del problema Cinghiali: operativi 230...
San Mauro Cilento: arrestati funzionari pubblici...
Pietrasanta 2018, la festa raccontata attraverso...
Cambio nel programma di Equinozio d'Autunno: Nina...
Alla campionessa del mondo Lubrano ed a Pugliese...
Tutte le foto della #36Corsalonga
Partita la macchina organizzatrice della seconda...
Emozionante primo posto a Reggio Emilia per...
Aperte le iscrizioni alla 12a edizione del...
Scario, nuove limitazioni e divieti nel centro...
A luglio Lo Stato Sociale a Scario per...
Francesco De Gregori, Luca Barbarossa e Luca...
EQUINOZIO D'AUTUNNO XIII edizione: anteprima 22...
Grande Concerto di Francesco De Gregori a Scario...
BUONISSIMI 2018, ufficializzate le coordinate...

Ventuno anni fa moriva Silvia Ruotolo, vittima innocente della camorra. L'omaggio del poeta Fabio Strinati



Ventuno anni fa, l'11 giugno 1997, un proiettile vagante sparato durante un agguato di camorra colpiva a morte una giovane mamma, Sivlia Ruotolo, a Salita Arenella a Napoli. L'obiettivo era Salvatore Raimondi, affiliato al clan Cimmino.

Dei 40 proiettili sparati, uno raggiunse la tempia di Silvia, che teneva per mano il figlio di 5 anni.

A guardarla dal balcone c'era Alessandra, la figlia di 10 anni. Alessandra Clemente oggi  è assessore ai Giovani del Comune di Napoli.

La Redazione di Pyros è orgogliosa di ospitare un'opera inedita del poeta Fabio Strinati, dedicato proprio alla memoria di Silvia Ruotolo.

A SILVIA RUOTOLO (per te una preghiera) 

Sguardo innocente spazzato via

da una raffica di vento improvvisa,

come un temporale scuro

di giugno che arriva d’impeto

col suo vento colmo di burrasca,

 

gravido di odio, capace

di falciare ciuffi d’erba

teneri nel prato

 

stracolmo di perfidia

dentro a quel suo sguardo cupo

e d’accidia laminato!

 

Fiore delicato nel mezzo

di una giovinezza spezzata

da un lampo brusco pregnante

polvere da sparo: un tuono nell’aria...

ira che s’azzanna alle tempie

di chi la vita la vive pulita

come in un candore di brezza marina,

dove luce penetra al cuore

di un’anima con la natura in rima...

 

Vita energica, intensa,

falciata come grano prematuro

dentro una stradina chiusa ( densa ! ) dal buio

di una periferia scoscesa....


FABIO STRINATI

Fabio Strinati è nato a San Severino Marche il 19/01/1983 e vive ad Esanatoglia, un paesino della provincia di Macerata. Ragioniere, coltiva la passione per la musica fin da bambino. Suona il pianoforte, allievo del maestro Fabrizio Ottaviucci. Ha partecipato a diverse edizioni di "Itinerari d'ascolto" come interprete e compositore. Negli ultimi anni ha sviluppato una forte passione per la letteratura, soprattutto per la poesia. Si dedica alla scrittura in modo continuativo, cercando di essere attento anche alle sfumature più impercettibili che essa può sviluppare. Ha partecipato a diversi concorsi di poesia con buoni risultati.

"Pensieri nello scrigno. Nelle spighe di grano è il ritmo", è il suo primo libro di poesia, pubblicato con la casa editrice, Associazione Culturale Il Foglio Letterario. Strinati ha pubblicato successivamente diversi libri e alcuni sono stati tradotti anche in altre lingue, come spagnolo e romeno.

fabio_strinati_a-2-800x534

Altri articoli cultura

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login