Gabetti
Breaking News
Torraca ospita l'incontro ''Il Grano e la...
Il Presidente della Commissione Sanita' del...
Il grande cinema a San Giovanni a Piro. Nick...
Natale 2018 a Sgap, Scario e Bosco. Ecco il...
Pista su ghiaccio e presepe sottomarino: Camerota...
L'Associazione MediaPyros presenta il Calendario...
L'Ass. Ad Arte invita tutti alla prima edizione...
Aeroporto di Salerno: approvato a Roma il Master...
Ilaria Agresta ai Mondiali di Kudo in Giappone
A Torraca, i Carabinieri di Sapri festeggiano la...
Scario su Rai Sport per le finali Triathlon...
Marina di Camerota, che spettacolo le Luciammare:...
Chiusura punto nascita degli ospedali di Sapri e...
No alla violenza sulle donne da Scario, Bosco e...
Chiusura del punto nascita di Sapri: il Rotary...
Migliaia di persone a Sapri per difendere...
Chiusura punti nascite di Polla e Sapri, il...
On line il nuovo giornaledelcilento.it
Notte del Pallone Rosa: all'arbitro Maria Marotta...
3 milioni di euro al Comune di San Giovanni a...
Finanziata opera storica: oltre 1 milione per la...
Sicurezza degli edifici scolastici, fondi dalla...
Premio Nassiriya per la Pace, a ritirare il...
Incidente nel golfo di Policastro: marittimo...
Presentato in Provincia di Salerno il progetto...
Il brigantaggio, ''fenomeno da rivalutare''....
Direttamente da Kabul il videomessaggio di auguri...
Piano di Zona S9, nuove opportunita di formazione...
Il Vescovo De Luca conclude la Settimana Mariana,...
Incredibile scoperta a Camerota, ritrovata una...
San Giovanni a Piro, avvistate tre rare cicogne...
Spettacolo nel golfo di Policastro: spuntano 3...

Paestum, iniziati oggi i lavori della conferenza internazionale sulla celebre Tomba del Tuffatore



Sono iniziati oggi i lavori della conferenza internazionale “THE TOMB OF THE DIVER - RITUAL, ART AND POETRY IN PAESTUM AND THE MEDITERRANEAN 500 B.C.”, che si terrà a Paestum fino al 6 ottobre. Tre giorni di interventi intorno alla celeberrima tomba del Tuffatore e, più in generale, su rito, arte e poesia a Paestum e nel Mediterraneo, intorno al 500 a.C. 

Sin dalla sua scoperta nel 1968, la tomba del Tuffatore è al centro di un acceso dibattito scientifico sulla sua interpretazione: l’immagine del giovane che si tuffa nell’acqua rimane un rompicapo che fa discutere ancora, a 50 anni dalla sua scoperta. Il convegno rappresenta un intenso momento di confronto, a conclusione della mostra “L’IMMAGINE INVISIBILE. LA TOMBA DEL TUFFATORE”, in esposizione al museo di Paestum fino al 7 ottobre.

Ad aprire i lavori Gabriel Zuchtriegel, Direttore del Parco Archeologico di Paestum, e Angelo Meriani, Presidente di MOISA Society e Professore di Lingua e Letteratura Greca presso l’Università degli Studi di Salerno. A seguire, il contributo di archeologi e filologi provenienti dalle più prestigiose Università del mondo che si confronteranno sulla straordinaria tomba pestana.

Il Convegno, patrocinato dal Mibac, dai dipartimenti di Scienze del Patrimonio Culturale e di Studi Umanistici dell’Università degli Studi di Salerno e da MOISA Society, si propone di aprire nuove prospettive per gli studi sull’antropologia della morte e sull’iconografia antica.

“50 anni dopo la scoperta, vogliamo ricomporre la visione ampia e complessiva che Mario Napoli ne diede nella sua pubblicazione della tomba – dichiara il direttore Zuchtriegel - Il convegno è anche un omaggio a lui, con il tentativo di aggiornare la lettura della tomba in base a nuovi dati e approcci che si sono aggiunti negli ultimi decenni.”.

paestum convegno internazionale tomba tuffatoreconvegno internazionale tomba del tuffatore

Altri articoli cultura

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login