Zazza
Breaking News
L'Istituto Teodoro Gaza partecipa alla 12a...
A Sala Consilina, un convegno sulla Pace fiscale
San Giovanni a Piro, Birba scomparsa da una...
San Giovanni a Piro, pile e placche nuove per il...
Celle di Bulgheria, ristrutturata la fontana piu...
La Pastorale Familiare e Vita organizza il quinto...
Borse di studio per gli studenti delle scuole...
Telesoccorso gratuito per anziani e disabili, al...
Torraca: il campo sportivo in memoria dei due...
Piano di Zona S9, 724mila euro per l'occupazione...
Camerota, progetto asilo nido ammesso a...
La Citta' di Salerno chiude, licenziati tutti i...
Il Consigliere provinciale Carmelo Stanziola neo...
Parco Nazionale del Cilento: Patrocini e...
Procede l'iter per la strada Camerota-Lentiscosa
L'abbraccio sangiovannese per il popolo...
Nel Parco del Cilento la seconda edizione della...
Piano di Zona S9, in arrivo due nuove autovetture...
Studenti cilentani al lavoro in Capitaneria di...
Torraca, al via i lavori per la metanizzazione
L'Associazione Il Tempo per L'oro di Sapri...
Online il nuovo sito web istituzionale del Comune...
Promozione delle imprese che puntano al futuro,...
Eletto il nuovo Consiglio provinciale di Salerno....
Graficamente: tanta voglia di riscatto del...
Camerota, a mensa una figura esperta per bambini...
Una Marcia per la Pace, le immagini da San...
La Fondazione Angelo Vassallo Sindaco Pescatore e...
Eletto il nuovo direttivo della Pro Loco San...
Giorno della Memoria, a Salerno la consegna della...
Cilento di Corsa 2019, svelate le 14 tappe del...

''Il teatro per tutti - il teatro di tutti'', lettera aperta dei gestori del Cineteatro Ferrari e il Tempio del Popolo



"A poco più di 3 giorni dall’avvio della stagione teatrale 2019, composta da 6 spettacoli offerti all’incredibile prezzo di 40 euro (6,66 euro per ogni serata al teatro), riscontriamo un numero di 16 abbonamenti e 15 biglietti venduti per il primo spettacolo. Gli scorsi anni abbiamo avuto lamentele sul prezzo troppo alto, per questo abbiamo deciso di studiare una rassegna con alcune produzioni romane, nomi prestigiosi, con prezzi incredibilmente contenuti...ma ahinoi, ancora non funziona". Inizia con queste amare parole la lettera aperta della Graficamente Srl, che gestisce il Cineteatro Ferari di Sapri e il Cineteatro Il Tempio del Popolo di Policastro Bussentino, ai cittadini, alle associazioni ed agli amministratori del comprensorio del Golfo di Policastro 

"La graficamente, - continua la missiva - da azienda seria quale è, garantirà comunque gli spettacoli comunicatidella stagione, perché? perché crediamo che offendere ulteriormente questo territorio con altri annullamenti come hanno fatto altri sarebbe una follia! perché continuiamo imperterriti a credere che la popolazione di questo territorio abbia voglia di cultura, di spettacoli, dicinema e teatro nonostante i numeri tanto bassi registrati indichino l’esatto contrario. Perché prima di mollare, vogliamo provarle tutte, per avere la coscienza pulita! perché NESSUNO potrà permettersi di parlare o dire qualsiasi cosa, se decideremmo GIUSTAMENTE in futuro di chiudere ed aprire giusto qualche giorno l’anno, quando gli incassi ci permettono di pagare le spese e guadagnare qualche spicciolo, anziché rimetterci decine di migliaia di euro, sperando in qualcosa che pare non si veda all’orizzonte". 

"Continuare a tenere aperte e funzionali le due strutture che avete la FORTUNA di avere sul territorio, dipende da VOI CITTADINI, - le parole finali della Graficamente - non dai politici, non dal De Luca di turno, e l’eventuale CHIUSURA DELLE STRUTTURE, dipende SOLO DA VOI! DIFENDETE I VOSTRI CINEMA, DIFENDETE I VOSTRI TEATRI". 

Comunciato stampa

Altri articoli cultura

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login