Zazza

Speleologi nelle scuole del Cilento: ''Fondamentale conoscere il territorio''



«Conoscere il territorio prima di tutto» è il punto da cui parte il laboratorio dedicato alla terra e al sottosuolo avviato nei giorni scorsi all'Istituto Omnicomprensivo di Montesano sulla Marcellana nell'ambito del progetto “In cammino per una scuola più inclusiva” previsto nel bando "Scuole di Comunità" finanziato lo scorso ottobre alla cooperativa Labor Limae, a valere sul POR Campania FSE 2014/2020.

Tra i laboratori previsti per diffondere la cultura della legalità e contrastare la dispersione scolastica, attraverso la realizzazione di interventi che potenzino l’apprendimento sociale e culturale di giovani, anche quello messo in campo dagli speleologi scelti per queste lezioni formative, che ha visto coinvolti gli studenti di Montesano. Si tratta di Marco Ruocco e Norma Damiano, speleologi ed esperti conoscitori del territorio, che lavorano da tempo con le scuole attraverso escursioni e laboratori. Dopo una lezione di conoscenza, i due docenti hanno spiegato ai più piccoli come riconoscere le rocce, i fossili ed hanno approfondito il tema del carsismo che nel territorio di Caselle in Pittari trova esempio con l'Inghiottitoio del Bussento. I ragazzi nei prossimi mesi saranno poi accompagnati in due escursioni, per conoscere alcune importanti grotte che si trovano proprio a Montesano.

Le lezioni sono state organizzate per evidenziare quanto sia importante e basilare conoscere il territorio in cui si vive e per avere la consapevolezza di ciò che ci circonda. Tra i laboratori previsti nel progetto anche quello legato ai temi della legalità, un laboratorio teatrale ed uno sui murales ai quali prenderanno parte gli studenti delle altre scuole coinvolte, tra cui l’Istituto Comprensivo di Castelcivita, l’Istituto di Istruzione Superiore Parmenide, l‘Istituto Comprensivo “Leonardo Da Vinci” e anche i Comuni di Stella Cilento e di Caselle in Pittari.

INFO - Pagina Facebook: Scuola inclusiva Cilento
E-mail laborlimaecaselle@gmail.com

Comunicato stampa

Altri articoli cultura

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login