round image on layout top



Insediamento del consiglio comunale a San Giovanni a Piro

Articolo del 05/10/2020  0 commenti divider image
Insediamento del consiglio comunale a San Giovanni a Piro

Si è tenuto questa sera nell’aula consiliare del Municipio il primo consiglio comunale di San Giovanni a Piro, dopo le recenti elezioni amministrative del 20 e 21 settembre che hanno confermato l’avvocato Ferdinando Palazzo e la sua amministrazione alla guida del paese e che rivede, dopo 5 anni, la presenza della componente di minoranza con gli eletti del gruppo politico “Liberi di scegliere”.

Come da primo punto all’ordine del giorno, si è proceduto all’esame degli eletti alla carica di Sindaco e dei consiglieri comunali.  Il Sindaco Palazzo ha così indossato la fascia tricolore e durante il proprio giuramento ha mostrato soddisfazione per il risultato elettorale e ringraziato innanzitutto gli elettori per il nutrito consenso, sottolineando: “Ci piace partire da quello che c’è per programmare quello che sarà il futuro. Dobbiamo agire con la responsabilità di chi è cosciente che le decisioni prese in consiglio comunale influenzeranno il futuro della nostra Terra e dei nostri figli”.

Ha proceduto così alla nomina degli assessori per surroga, dopo le dimissioni da consiglieri, Lucia D’Angelo con delega all’istruzione e residenti all’estero, Paola Di Mauro alle politiche giovanili e opportunità digitali e Felice Gagliardo alle politiche sociali e sanitarie.

La scelta del Presidente del Consiglio Comunale, avvenuta a scrutinio segreto, è ricaduta su Giuseppe Scarano, mentre per la nomina di Vicesindaco è stato confermato Pasquale Sorrentino con delega alla cultura e al turismo.

Sono state conferite le deleghe ai singoli consiglieri: Giuseppe Scarano al demanio, viabilità e sport, Alfonso Senape alle attività produttive, Gabriele Fasolino ai rapporti con associazioni, lavori pubblici, sicurezza e servizi cimiteriali, Iannuzzi Felice al raccordo infracomunale tra gli enti, Stefano Baldassarri allo spettacolo e organizzazione di eventi, a Mario Cetrangolo ambiente e agricoltura, a Maria Sorrentino pari opportunità.

Vengono inoltre indicati i capigruppo: per la maggioranza Alfonso Senape, per la minoranza Sandro Paladino.

Il Vicesindaco Sorrentino, accogliendo con soddisfazione la delega al turismo, evidenzia la vocazione del Comune alla sfida turistica e ad essere destinazione privilegiata, ricordando anche il flusso record ottenuto quest’anno, mette l’accento poi sull’impegno politico come vocazione di impegno civile e infine esprime la propria gratitudine per la fiducia dimostrata dai 550 voti che lo hanno reso il primo eletto.

Prende la parola anche la minoranza con Alberico Sorrentino che sottolinea l’obiettivo di recuperare la dialettica politica sempre nel rispetto dell’altrui posizione e, insieme agli altri consiglieri di opposizione Elisa D’Andrea, Antonio Di Mauro e Sandro Paladino, avanza alcune proposte relative alla gestione della risorsa portuale, del sistema fognario e all’ attuazione dei PUC, nonchè all’utilizzo dell’app Public per far sì che i cittadini possano interagire con l’amministrazione e fare eventuali segnalazioni.

L’elezione infine della commissione elettorale, a scrutinio segreto, ha visto incaricati Elisa D’Andrea, Gabriele Fasolino e Alfonso Senape e come supplenti Stefano Baldassarri, Antonio Di Mauro e Felice Iannuzzi.

La seduta si è conclusa con la lettura e l’approvazione dei verbali delle sedute precedenti.

A tutti auguriamo anche noi un buon lavoro per il bene della comunità.

Enza De Martino

Pyrosfamiglia

Da Instagram...

<

Commenti 0

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login


bottom round image