Zazza
Breaking News
L'Istituto Teodoro Gaza partecipa alla 12a...
A Sala Consilina, un convegno sulla Pace fiscale
San Giovanni a Piro, Birba scomparsa da una...
San Giovanni a Piro, pile e placche nuove per il...
Celle di Bulgheria, ristrutturata la fontana piu...
La Pastorale Familiare e Vita organizza il quinto...
Borse di studio per gli studenti delle scuole...
Telesoccorso gratuito per anziani e disabili, al...
Torraca: il campo sportivo in memoria dei due...
Piano di Zona S9, 724mila euro per l'occupazione...
Camerota, progetto asilo nido ammesso a...
La Citta' di Salerno chiude, licenziati tutti i...
Il Consigliere provinciale Carmelo Stanziola neo...
Parco Nazionale del Cilento: Patrocini e...
Procede l'iter per la strada Camerota-Lentiscosa
L'abbraccio sangiovannese per il popolo...
Nel Parco del Cilento la seconda edizione della...
Piano di Zona S9, in arrivo due nuove autovetture...
Studenti cilentani al lavoro in Capitaneria di...
Torraca, al via i lavori per la metanizzazione
L'Associazione Il Tempo per L'oro di Sapri...
Online il nuovo sito web istituzionale del Comune...
Promozione delle imprese che puntano al futuro,...
Eletto il nuovo Consiglio provinciale di Salerno....
Graficamente: tanta voglia di riscatto del...
Camerota, a mensa una figura esperta per bambini...
Una Marcia per la Pace, le immagini da San...
La Fondazione Angelo Vassallo Sindaco Pescatore e...
Eletto il nuovo direttivo della Pro Loco San...
Giorno della Memoria, a Salerno la consegna della...
Cilento di Corsa 2019, svelate le 14 tappe del...

On line il nuovo giornaledelcilento.it



Da ieri, mercoledì 21 novembre 2018, è on line il nuovo portale giornaledelcilento.it. Non si parla soltanto di un cambio di grafica, notevolmente migliorata e intuitiva, il nuovo giornaledelcilento.it sarà un “giornale pensato”, come spiega Maurizio Troccoli nel pezzo di presentazione del sito: “Bisognava correre ed essere i primi. E abbiamo corso e siamo arrivati, spesso, per primi. Ma non è più la priorità. Almeno non lo è più a nostro avviso. La marea di informazione si è gonfiata a dismisura, come anche il caos che ha generato il terrore per le fake news. Occorre quindi sostituire alla velocità spumosa una sempre maggiore reputazione. Non rischiare di essere confusi con il ‘pippopippo.com’, con chi la spara più grossa o con chi gli basta un titolo. Ma continuare a essere percepiti come quelli che se l’hanno scritto è perché è vero. Onestà e reputazione si costruiscono anche selezionando di più le notizie. Entrandoci maggiormente in profondità, rinunciando perfino a trattarne troppe. Il flusso ansiogeno intrappola sulla superficie anche i giornalisti, determinando, per chi legge, l’impossibilità, o quasi, particolarmente in provincia, di scendere più a fondo nei fatti. Lo faremo, nonostante la consapevolezza che potrà significare il rischio di avere meno pubblico. E più esigente”.

“I nostri contenuti, tutti, sono e continueranno a essere pensati attorno all’irrinunciabile diritto dei cilentani a essere informati. – chiarisce Troccoli - Prima ancora che al dovere di informarli. Su questo il nostro osservatorio ci dice che se da un lato la cronaca continua ad avere la sua importanza, dall’altro è sballottata dal caos e dalla superficialità. Triturata dalla rincorsa sui tempi e non affidata a una operosità paziente. Che intendiamo ricomporre puntando all’approfondimento. Tuttavia è cresciuto, e di molto, l’interesse del lettore verso le curiosità, il racconto di micro mondi, il gusto delle cose: dalla cucina al paesaggio, complici i social e l’approccio di massa all’immagine. Dedicheremo molta attenzione alla narrazione di questo Cilento che incuriosisce e piace, che in questi anni ha imparato a farsi conoscere anche per il suo fascino remoto, oltre che per il suo sapersi distinguere, in un Sud forse eccessivamente indistinguibile”.

Non resta che augurare un grande in bocca al lupo per il futuro al Direttore Marianna Vallone, al responsabile Luigi Martino e a tutti i colleghi della Redazione di Giornale del Cilento!

Altri articoli Associazioni

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login