Zazza

La Protezione civile Gruppo lucano di Torre Orsaia partecipa allo sciopero #fridaysforfuture



La Protezione civile Gruppo lucano di Torre Orsaia e l'Osservatorio meteorologico agrario e geologico don Gian Carlo Raffaelli sezione di Torre Orsaia partecipano allo sciopero #fridaysforfuture.

“Abbiamo deciso di aderire senza effettuare alcuna attività sul territorio, scioperando – spiega il Presidente della Protezione Civile locale Leo Savino -, per cercare di sensibilizzare tutta la popolazione su ciò che è il clima e cos'è il cambiamento climatico. Un nostro volontario parteciperà alla manifestazione che si terrà a Genova in piazza De Ferrari. Per tutto questo interessamento ringraziamo Greta Thunberg, la ragazza svedese dalla quale è partito tutto ciò. Invitiamo tutti i cittadini a partecipare a qualunque manifestazione possa essere indetta, come ad esempio nel comune di Caselle in Pittari”.

“Pensiamo – continua Savino - che il futuro dei nostri giovani lo decidiamo noi e che una delle cose più importanti che lasceremo alle generazioni future sia l'ambiente. Noi non protestiamo contro il cambiamento climatico, quello c'è sempre stato, protestiamo contro la velocità con la quale sta avvenendo, perché colpa nostra. Con tutti i nostri ‘vizi’, la velocità l'abbiamo data noi. Abbiamo fatto arrivare a 430ppm la C02, un gas serra, con un conseguente aumento della temperatura media, che sta arrivando a +1,5 rispetto la media climatica. Superato tale limite aumentano i rischi per tutti, anche in ambito meteorologico, con un incremento di disastri! Questi disastri potrebbero essere (oltre alla siccità che già stiamo vivendo) piogge alluvionali o violente raffiche di vento. Quindi chiediamo a tutti di aderire a tale manifestazione!”.

 

Altri articoli Associazioni

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login