Gabetti
Breaking News
Sapri piccante. In migliaia al Pic Day sul...
Educazione ambientale: gli alunni del Teodoro...
Incredibile scoperta a Camerota, ritrovata una...
Zafferano Montesano nel secondo appuntamento...
Nasce a Sapri il primo Juventus Official Fan Club...
Lavoro: Mamjd cerca personale
Camerota, sindaco blocca e denuncia i ladri di...
Continua l'Ottobre culturale, ecco il programa...
Al via il Progetto ''Acqua si...ma plastic free!'
Il Museo di Paestum diventa Autism Friendly
Chef Davide Mea a Sanremo con gusto, Scarpitta:...
Policastro Bussentino: Messa in sicurezza del...
Le bellezze di Camerota incantano i registi: dopo...
Politica: convocato il Consiglio Comunale a San...
Il Ministro dell'Ambiente Costa: Pronti a...
Agropoli ha il suo primo Albero monumentale
Il Premio Ortega 2018 a Maria Antonietta Picone...
Rubrica ''Mangia SANO Mangia CILENTANO'', prima...
Iniziato a Camerota l'Ottobre Culturale. Abbinato...
Protocollo di Intesa per la valorizzazione...
5 milioni per il consolidamento dell'Arco...
A San Giovanni a Piro si festeggia San Gerardo,...
Nuove sinergie per la gestione della Posidonia...
La Cilento Run conquista Potenza
Pyros 232 in edicola: ''Le signore del muretto e...
Cilento Run: secondo posto alla STRAELEA 2018....
Karate: un pezzetto di Cilento in Portogallo al...
San Giovanni a Piro, avvistate tre rare cicogne...
Ascea, terminata la XXI edizione del Mediterraneo...
La Comunita' di San Giovanni a Piro a piedi al...
Infrastrutture: Santa Marina chiede una verifica...
Dogtoilet: parte a Scario il progetto...

Dal MiBACT 500.000 euro per la messa in sicurezza della torre del Castello Bizantino di Policastro Bussentino



Dopo l’allarme lanciato dal Sindaco di Santa Marina Giovanni Fortunato e la conseguente ordinanza sindacale, al fine di tutelare la pubblica incolumità in merito alla crepa ben visibile sul muro e sui ruderi del Castello Bizantino di Policastro Bussentino, sono in arrivo dal MiBACT i fondi, 500.000 euro, per la messa in sicurezza della torre del castello. 

“Tempo fa denunciai la grave situazione in cui versa la torre del Castello Bizantino -spiega il primo cittadino Giovanni Fortunato - che, oltre a mettere a rischio l’incolumità degli abitanti del posto, impone anche la necessità di recuperare un’opera che rappresenta un’importante testimonianza della storia e della cultura di questo territorio. Come Amministrazione il nostro dovere è quello di intervenire sia a salvaguardia dei cittadini che per proteggere un bene così prezioso. Questo finanziamento, finalmente, ci permetterà di adottare, senza indugio, tutti gli interventi idonei alla messa in sicurezza dei ruderi del Castello Bizantino”.

COMUNICATO STAMPA

Foto di Fabio Miceli

Altri articoli Attualita'

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login