Zazza
Breaking News
San Giovanni a Piro, pile e placche nuove per il...
Celle di Bulgheria, ristrutturata la fontana piu...
La Pastorale Familiare e Vita organizza il quinto...
Borse di studio per gli studenti delle scuole...
Telesoccorso gratuito per anziani e disabili, al...
Torraca: il campo sportivo in memoria dei due...
Piano di Zona S9, 724mila euro per l'occupazione...
Camerota, progetto asilo nido ammesso a...
La Citta' di Salerno chiude, licenziati tutti i...
Il Consigliere provinciale Carmelo Stanziola neo...
Parco Nazionale del Cilento: Patrocini e...
Procede l'iter per la strada Camerota-Lentiscosa
L'abbraccio sangiovannese per il popolo...
Nel Parco del Cilento la seconda edizione della...
Piano di Zona S9, in arrivo due nuove autovetture...
Studenti cilentani al lavoro in Capitaneria di...
Torraca, al via i lavori per la metanizzazione
L'Associazione Il Tempo per L'oro di Sapri...
Online il nuovo sito web istituzionale del Comune...
Promozione delle imprese che puntano al futuro,...
Eletto il nuovo Consiglio provinciale di Salerno....
Graficamente: tanta voglia di riscatto del...
Celle di Bulgheria, pacchi alimentari per le...
I pizzaioli del Cilento a scuola di pizza gourmet...
Camerota, a mensa una figura esperta per bambini...
Una Marcia per la Pace, le immagini da San...
La Fondazione Angelo Vassallo Sindaco Pescatore e...
Eletto il nuovo direttivo della Pro Loco San...
Giorno della Memoria, a Salerno la consegna della...
Cilento di Corsa 2019, svelate le 14 tappe del...
Nasce il Coro polifonico Ad Arte, diretto dal...
XXVII Rapporto immigrazione caritas e migrantes...

Un incantevole viaggio nel Medioevo, tra cavalieri e monaci. Terminata a San Giovanni a Piro la seconda serata della Festa delle Contrade 2018 (FOTO)



San Giovanni a Piro: venerdì 10 agosto le contrade Paese e Ponte hanno aperto le “Porte” al “Medioevo” per la seconda serata della Festa delle Contrade 2018.

Nell’antico borgo del Paese una affascinante rappresentazione storica ha catapultato nel passato i numerosi ospiti giunti nel paese cilentano. La serata è stata inaugurata dal corteo storico con gli Sbandieratori e Musici dei feudi del Cilento e del Vallo di Diano. Dopo aver aperto la “Porta” di Via Roma, tra rappresentazioni di antichi mestieri e mercatini d’epoca, è stato messo in scena un matrimonio medievale, con il canto del menestrello sotto la dimora della sposa, l’investitura del cavaliere e il rito, celebrato nella Piazza della chiesa. Altro momento narrato è stato l’arrivo di Messer Teodoro Gaza, chiamato nella seconda metà del 1400 dal Cardinale Bessarione a dirigere il Cenobio basiliano di San Giovanni a Piro.

I presenti hanno potuto gustare, successivamente, tanti prodotti locali presso i vari banchetti medievali, tra cui Foglie d’ulivo con castrato, Polenta, Parmigiana, Pizzelle, Cinghiale fagioli fiori di zucca e cotiche e dolci, il tutto annaffiato dal vino “de Jacine” e da  “Aqua de la fonte de Nufrio”.

Foto Annalisa Paladino

DSC_7008DSC_7013 (2)DSC_7016 (2)DSC_7030DSC_7038DSC_7056DSC_7066DSC_7077DSC_7080DSC_7091DSC_7093DSC_7098DSC_7105DSC_7109DSC_7112DSC_7115 (2)DSC_7136 (2)

DSC_7137DSC_7144DSC_7161DSC_7157DSC_7188DSC_7191DSC_7196DSC_7207DSC_7242DSC_7244DSC_7245DSC_7247DSC_7249DSC_7250DSC_7253DSC_7260DSC_7275DSC_7325 (2)DSC_7337DSC_7357DSC_7366DSC_7373DSC_7391 (2)DSC_7393DSC_7403DSC_7406DSC_7409 (2)DSC_7444DSC_7448DSC_7458 (2)DSC_7462 (2)

Qui altre foto dell'evento:

Altri articoli Attualita'

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login