Zazza

Una statua per ricordare le Strambaie morte nel mare di Camerota



L’Amministrazione Comunale di Camerota, su idea dell’Assessore Teresa Esposito delegata alla Cultura, ha pensato di realizzare un’opera per onorare la memoria delle Strambaie, le dodici giovani donne che il primo giugno del 1867 persero la vita nelle acque antistanti Cala del Marcellino. Stavano rientrando in porto, a bordo di un piccolo gozzo carico di spartea (erba che veniva utilizzata per la realizzazione di corde) quando improvvisamente la barca naufragò. Quel giorno ne raccolsero talmente tanta che l’imbarcazione non riuscì a contenerla e si inabissò a pochi metri dalla costa.

Per realizzare la statua, che dovrà essere dell’altezza minima di un metro, da collocare in località Porto della frazione Marina di Camerota, è stato pubblicato un Avviso pubblico per manifestazione di interesse, per una prestazione artistica "che interpreti il pensiero e la comune volontà della cittadinanza di Camerota" (con riconoscimento di un contributo minimo alle spese).

Entro il 15 febbraio 2019, alle ore 12:00, gli artisti interessati possono dare la propria disponibilità, inoltrando manifestazione di interesse, in carta semplice, al protocollo dell’ente.

Riferimenti: Comune di Camerota piazza San Vincenzo, 5 – Ufficio protocollo.
Indirizzo mail: 
protocollo.camerota@asmepec.it – n. di tel. 0974 935178

Altri articoli Bandi, concorsi, lavoro

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login