Zazza
Breaking News
Un respiratore neonatale donato all'Ospedale di...
Marina di Camerota, il palazzo marchesale non e'...
Arte, Terra e Gusto: le ''Visioni del Cilento''...
SUMMER SCHOOL 2019, Corso di studio...
Passaggio di consegne alla Pro loco di Scario, lo...
A San Giovanni a Piro la prima edizione della...
Matera, presentato il progetto ''Cilento terra di...
Bianco Tanagro, per l'anteprima una cena di...
Marina di Camerota inaugura il circolo velico...
Comuni ciclabili 2019, bandiera gialla per San...
Imparare la felicita' a scuola, i seminari...
Concerto in onore della Madonna di Pietrasanta,...
Centola, differenziata da record all'81%
Giornata ecologica lungo il litorale di...
Giuseppe Del Duca da Torraca, l'artista del...
Ambiente: il comune di San Giovanni a Piro...
Rai sport ospita l'arbitro cilentano Maria Marotta
Il Cardinale Crescenzio Sepe, Arcivescovo di...
Celle di Bulgheria, apre ludoteca comunale...
Piano di Zona S9, al via i tirocini di inclusione...
Terreni a mare a Policastro Bussentino,...
Ad Agropoli l'esordio in handbike di Michele...
Danilo Sacco in concerto per la Festa di...
Svelato il programma di Equinozio d'Autunno 2019:...
Il Presidente Strianese ha assegnato le deleghe...
BIANCO TANAGRO: svelato il programma della nuova...
Muri di Mare, a Camerota al via la quarta...
L'IC Teodoro Gaza tra le 4 scuole d'Italia...
Foto e Corti dal Cilento, pubblicato il bando...
20 anni in compagnia di Pyros
Carnevale del Cilento, edizione super: si sfila...
Cilento di Corsa 2019, svelate le 14 tappe del...

Piano di Zona S9, al via il progetto ''Vita indipendente''



SAPRI. Il Piano di Zona S9 presenta il progetto “Vita indipendente”: al via le candidature nel basso Cilento. L’iniziativa è destinata alle persone con una disabilità certificata di età compresa tra 18 e 65 anni.

“Si tratta di un progetto sperimentale – ha spiegato Gianfranca di Luca, coordinatrice del Piano di Zona S9 - che rappresenta un’opportunità importante per le persone con disabilità, per vivere il più possibile in condizioni di autonomia ed indipendenza individuale, compresa la libertà di compiere le proprie scelte”. L’elemento caratterizzante del progetto  è rappresentato dal fatto che la persona con disabilità può scegliere e assumere direttamente, con regolari rapporti di lavoro, il proprio assistente personale, ne concorda direttamente le mansioni, gli orari e la retribuzione ed infine ne rendiconta la spesa sostenuta. “In questo modo – tiene a precisare Agostino Agostini, consigliere comunale delegato alle Politiche Sociali del Comune di Sapri - la persona con disabilità  abbandona il ruolo di 'oggetto di cura' e diventa 'soggetto attivo' ”.

In pratica la persona disabile provvede a reclutare e a formare il proprio assistente personale. “E questo – spiega la coordinatrice - rappresenta un elemento innovativo che permette di attuare un vero e proprio progetto di vita indipendente. L’obiettivo è quello di avviare una fase di sperimentazione della durata di 6 mesi, naturalmente prorogabili,  al fine di favorire l’inclusione sociale e l’autonomia di persone con disabilità che vogliono intraprendere percorsi di studio, di lavoro, di partecipazione alla vita sociale delle comunità locali con riferimento sia al contesto domestico che al contesto di vita esterno”.

E’ possibile presentare la propria candidatura entro il 15 marzo 2019. Sul sito istituzionale del piano di zona all' indirizzo www.pianosociales9.it è consultabile il testo integrale dell'avviso ed i modelli per presentare istanza.

Comunicato Stampa

Altri articoli Bandi, concorsi, lavoro

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login