Zazza
Breaking News
L'Istituto Teodoro Gaza partecipa alla 12a...
A Sala Consilina, un convegno sulla Pace fiscale
San Giovanni a Piro, Birba scomparsa da una...
San Giovanni a Piro, pile e placche nuove per il...
Celle di Bulgheria, ristrutturata la fontana piu...
La Pastorale Familiare e Vita organizza il quinto...
Borse di studio per gli studenti delle scuole...
Telesoccorso gratuito per anziani e disabili, al...
Torraca: il campo sportivo in memoria dei due...
Piano di Zona S9, 724mila euro per l'occupazione...
Camerota, progetto asilo nido ammesso a...
La Citta' di Salerno chiude, licenziati tutti i...
Il Consigliere provinciale Carmelo Stanziola neo...
Parco Nazionale del Cilento: Patrocini e...
Procede l'iter per la strada Camerota-Lentiscosa
L'abbraccio sangiovannese per il popolo...
Nel Parco del Cilento la seconda edizione della...
Piano di Zona S9, in arrivo due nuove autovetture...
Studenti cilentani al lavoro in Capitaneria di...
Torraca, al via i lavori per la metanizzazione
L'Associazione Il Tempo per L'oro di Sapri...
Online il nuovo sito web istituzionale del Comune...
Promozione delle imprese che puntano al futuro,...
Eletto il nuovo Consiglio provinciale di Salerno....
Graficamente: tanta voglia di riscatto del...
Camerota, a mensa una figura esperta per bambini...
Una Marcia per la Pace, le immagini da San...
La Fondazione Angelo Vassallo Sindaco Pescatore e...
Eletto il nuovo direttivo della Pro Loco San...
Giorno della Memoria, a Salerno la consegna della...
Cilento di Corsa 2019, svelate le 14 tappe del...

Siringa e sangue nel bagno del treno, la denuncia di un giovane passeggero. Scandalo sul regionale 2431 da Napoli a Sapri



Scandalo sul treno regionale 2431 partito alle 17 e 30 di oggi da Napoli Centrale e diretto a Sapri. Un giovane passeggero va in bagno e trova una scena impressionate: una siringa e il lavandino pieno di sangue.

"Nei pressi della stazione di Centola sono entrato nel bagno e subito ho notato sul lavandino qualcosa di strano, - racconta il diciottenne di San Giovanni a Piro alla nostra testata, mostrandoci una foto scioccante - sul bordo c'era una siringa con sangue all'interno, il lavandino era pieno di carta sporca di sangue. Anche il rotolo di carta igienica era insanguinato". Il giovane, dopo aver accusato nausea, ha raggiunto i familiari raccontando l'accaduto. "Volevo segnalare il fatto al personale di Trenitalia, - le ultime parole del ragazzo, decisamente turbato dalla disavventura - ma mancavano soltanto pochi minuti al nostro arrivo a Policastro Bussentino e non ho avuto modo".

Altri articoli Cronaca

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login