Zazza
Breaking News
San Giovanni a Piro, pile e placche nuove per il...
Celle di Bulgheria, ristrutturata la fontana piu...
La Pastorale Familiare e Vita organizza il quinto...
Borse di studio per gli studenti delle scuole...
Telesoccorso gratuito per anziani e disabili, al...
Torraca: il campo sportivo in memoria dei due...
Piano di Zona S9, 724mila euro per l'occupazione...
Camerota, progetto asilo nido ammesso a...
La Citta' di Salerno chiude, licenziati tutti i...
Il Consigliere provinciale Carmelo Stanziola neo...
Parco Nazionale del Cilento: Patrocini e...
Procede l'iter per la strada Camerota-Lentiscosa
L'abbraccio sangiovannese per il popolo...
Nel Parco del Cilento la seconda edizione della...
Piano di Zona S9, in arrivo due nuove autovetture...
Studenti cilentani al lavoro in Capitaneria di...
Torraca, al via i lavori per la metanizzazione
L'Associazione Il Tempo per L'oro di Sapri...
Online il nuovo sito web istituzionale del Comune...
Promozione delle imprese che puntano al futuro,...
Eletto il nuovo Consiglio provinciale di Salerno....
Graficamente: tanta voglia di riscatto del...
Celle di Bulgheria, pacchi alimentari per le...
I pizzaioli del Cilento a scuola di pizza gourmet...
Camerota, a mensa una figura esperta per bambini...
Una Marcia per la Pace, le immagini da San...
La Fondazione Angelo Vassallo Sindaco Pescatore e...
Eletto il nuovo direttivo della Pro Loco San...
Giorno della Memoria, a Salerno la consegna della...
Cilento di Corsa 2019, svelate le 14 tappe del...
Nasce il Coro polifonico Ad Arte, diretto dal...
XXVII Rapporto immigrazione caritas e migrantes...

Scandalo a luci rosse, nel dossier anche prelati della diocesi di Teggiano Policastro



Nei giorni scorsi il sito Gaynews ha riferito di un dossier di 1200 pagine consegnato alla Curia di Napoli dall'ex avvocato e escort Francesco Mangiacapra (in foto) che svelerebbe una presunta rete 'hot' di preti, religiosi e seminaristi omosessuali di diverse diocesi italiane.

Nel dossier, diventato subito famoso sulle cronache nazionali, ci sarebbero 4 sacerdoti appartenenti alla Diocesi di Tursi-Lagonegro e 2 a quella di Salerno. Sarebbero ben 7, invece, i nomi legati alla Diocesi di Teggiano-Policastro.

La curia napoletana ha dichiarato in una nota che il materiale "verrà opportunamente esaminato per essere trasmesso alle Diocesi interessate per le eventuali necessarie valutazioni".

Sulla vicenda è intervenuto anche il Vescovo di Teggiano - Policastro, Mons. Antonio De Luca, che ai colleghi di Ondanews ha dichiarato di essere in attesa del dossier da parte del Cardinale. "Dopo averlo esaminato, interverrò per gli opportuni provvedimenti" ha chiosato De Luca, convocato oggi in Vaticano assieme al predecessore Angelo Spinillo, vescovo di Aversa.

Altri articoli Cronaca

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login