Gabetti

Migliaia di persone a Sapri per difendere l'Ospedale. Il Comitato di Lotta Sapri 2018: proclamiamo lo stato di agitazione permanente



Migliaia di persone hanno partecipato questa mattina alla manifestazione pubblica organizzata dal Comitato di Lotta Sapri 2018 per difendere il Punto nascita dell’Ospedale dell’Immacolata, destinato alla chiusura dal primo gennaio 2019. Studenti, amministratori, associazioni, cittadini del golfo di Policastro: tutti uniti per gridare “L’Ospedale non si tocca!”.

Il Comitato di Lotta Sapri 2018, a conclusione della manifestazione, proclama lo stato di agitazione permanente. “Avendo constatato il totale fallimento di tutte le politiche territoriali, poste in essere dalle amministrazioni locali per la risoluzione della problematica, ne prende totalmente le distanze. – recita il Comunicato del Comitato - Aprirà immediatamente una vertenza tesa alla rimozione del decreto che prevede la soppressione dei punti nascita di Sapri e Polla e contemporaneamente si adopererà per il ripristino ed il potenziamento dei suddetti plessi ospedalieri e delle strutture sanitarie dei territori del basso Cilento e Vallo di Diano. Collaborerà attivamente con i comitati territoriali del Vallo di Diano, creando un fronte comune per le successive azioni di lotta. Promuoverà tutte le iniziative utili al raggiungimento dell’obiettivo, promuovendole attraverso i media ed i social, sia sul territorio locale che in tutto quello nazionale. Nei prossimi giorni comunicheremo le successive azioni condivise di lotta. A SAPRI SI NASCE E SI VIVE”

Foto Annalisa Paladino

46720539_1150918461742302_7414455206189989888_o46505981_1150918408408974_7142542342803685376_o46506014_1150918621742286_5120375055838085120_o46506373_1150918708408944_3100870137494896640_o46518607_1150918568408958_7377681910950002688_o46520500_1150918595075622_3740391824431251456_o46703321_1150918438408971_2312074259435880448_o

Altri articoli Cronaca

0 Commenti

   Per scrivere e visualizzare i commenti occorre la registrazione ! Registrati
Se sei già registrato effettua il login